Nuova Scuola Medica Salernitana: un anno di successi

Scritto da , 21 dicembre 2013

La Nuova Scuola Medica Salernitana ha festeggiato un altro anno di successi culturali e scientifici che hanno contribuito a portare a Salerno quel turismo culturale che rappresenta sicuramente la pietra miliare per la crescita di una città del sud che diventa sempre più europea ed internazionale. Nel corso della festa sono stati assegnati degli attestati di merito a personaggi salernitani che nel loro piccolo contribuiscono ogni giorno a questo grande progetto. In particolare un attestato di merito con l’investitura del “Mantello” della Nsms è stato assegnato alla dottoressa Maria Antonietta Petruzzi Mazzella, sempre impegnata nella ricerca e promozione della storia della farmacia ma anche nella cultura del sociale e del volontariato. Altro attestato alla professoressa Clotilde Baccari Cioffi, donna di grande impegno culturale e testimone e promotrice di diverse associazioni culturali come l’Hortus Magnus, il Parco Archeologico Sighelgaita e la Fidapa. Altri soci che hanno ricevuto l’investitura del Mantello sono stati Natalino Barbato, Luigi Frezza, Miriam Di Filippo, Rosalba D’ambrosio, Carlo Siniscalchi, la dottoressa Giordano, Carmela Saturnino, Elio Trotta, Salvatore Fortunato, Matteo D’ambrosio e Giovanni Mugnani. Hanno presieduto il presidente della Nsms Pio Vicinanza ed il preside ad Chattedras Carlo Montinaro che hanno anche fatto un escursus su tutte le attività dell’anno 2013, tra cui l’istituzione dell’Università Popolare Nuova Scuola Medica Salernitana.

Consiglia