Novanta minuti da ultras per Nicholas Caglioni: «A Salerno tornerei subito»

Scritto da , 26 Novembre 2012
image_pdfimage_print

SALERNO. Dopo la sconfitta del suo Crotone contro il Padova, Nicholas Caglioni, portiere della Salernitana 2010/11, si concede un pomeriggio con i suoi ex tifosi granata, assistendo alla partita di campionato Salernitana-Fondi. Il messaggio lanciato sabato sera sul social network Facebook “E’ domani si ritorna all’Arechi…che emozione”. Un pomeriggio da ultras in Curva Sud per salutare i tifosi e scattare foto.
Nicholas, rieccoti all’Arechi dopo un bel po’ di tempo.
Si, sono tornato all’Arechi perché la Salernitana mi è rimasta nel cuore. Salerno per me è uno spettacolo, città stupenda, tifoseria calda, sono davvero felice di essere tornato oggi.
Il tuo esordio il 23 Gennaio 2011, con un’ottima prestazione nel derby contro la Paganese. Che ricordi hai ?
Pareggiammo 0-0, fu una partita molto combattuta su un campo in condizioni disastrose a causa della pioggia. Ma fu l’inizio di un grande amore, un giorno speciale, il mio trampolino di lancio visto che ero fermo da due anni.
 Da allora diventi titolare inamovibile, immaginavi che saresti potuto diventare un idolo della tifoseria?
Mi sono trovato subito bene con la Curva Sud e tutta la tifoseria, c’è stato subito un ottimo feeling e alla fine ci siamo trovati benissimo. E’ una tifoserie di categoria superiore.
E’ stato un amore a prima vista, interrotto bruscamente sul più bello. Come vivesti i playoff?
Li vivevo bene fino a quando non ero squalificato, alla fine però abbiamo fatto un ottima stagione senza una società dietro e siamo contenti, anche se credevo che alla fine in Serie B saremmo andati noi.
Dopo Salerno, hai difeso la porta del Modena e quest’anno quella del Crotone. Come ti sei trovato?
A Modena mi sono trovato bene, ottima società, piazza tranquilla. Crotone è una piazza un pò più simile a Salerno, però come Salerno è difficile trovarla. Piazza fantastica.
Speri un giorno di ritornare a vestire la maglia granata?
Subito! Dall’anno prossimo! Però purtroppo non è una scelta che dipende da me.
 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->