Notificata dal Prefetto la sospensione a Benincasa

Scritto da , 18 gennaio 2018

Andrea Pellegrino

L’atto è giunto a Palazzo di Città la scorsa sera e ieri è stato notificato ai consiglieri comunali. Benincasa, dunque, per effetto della legge Severino, lascia tutto nelle mani del vicesindaco Marcello Civale, che già da qualche giorno guida l’amministrazione. Il decreto prefettizio ha recepito la condanna in Appello ad otto mesi ed un anno di interdizione dai pubblici uffici, inflitta lo scorso 9 gennaio al primo cittadino nell’ambito del processo sul crollo di parte del costone del Lloyd’s Baia Hotel. In primo grado Benincasa era stato assolto, in Appello invece il collegio ha accolto la tesi della pubblica accusa. Questa mattina si riunirà la conferenza dei capigruppo per stabilire la data del Consiglio comunale per la presa d’atto della sospensione dalla carica di sindaco per Francesco Benincasa. Con molta probabilità l’Assise potrà essere convocata già per la prossima settimana. Si valuta, tra l’altro, la possibile surroga in aula consiliare del posto vacante. Se così fosse entrerebbe – fino alla scadenza della sospensione – Cosmo Di Mauro, primo dei non eletti della lista “Per Vietri”. In giunta, invece, resterà vuoto il posto lasciato dal primo cittadino. Se non si dovesse procedere con la surroga, l’amministrazione comunale godrebbe di un voto in meno. Intanto una nuova te- gola pende sulla testa del Comune di Vietri sul Mare. Nei giorni scorsi è giunta la relazione prodotta dagli ispettori del Mef.  Diversi, secondo indiscrezioni, i rilievi sol- levati ed in attesa, ora, di controdeduzioni da parte degli uffici comunali.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->