Noschese: “Aspettiamo Caramanno, per mostrargli i problemi di via Masuccio”

Scritto da , 28 Maggio 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

“Non so dire se l’assessore Caramanno abbia chiamato oppure no il responsabile degli spazzini, segnalando la situazione di via Masuccio Salernitano”. Ernesto Noschese, titolare dell’attività commerciale EP2, tra gli ospiti della puntata di lunedì scorsa di Tribuna Politica, torna a parlare di rifiuti ed in particolare della situazione della strada dove da oltre 60 anni ha la sua attività commerciale. “Aprò il mio negozio ogni giorno intorno alle 9,30, quindi non so dire se gli spazzini sono passati prima. Certo è che abbiamo tantissimi mozziconi di sigaretta lungo tutta la strada e questo mi lascia ipotizzare due cose, o gli spazzini passano ma puliscono in maniera superficiale, oppure non passano proprio. Ovviamente punto sulla prima ipotesi, ma comunque c’è bisogno di una maggiore attenzione. La strada va comunque pulita meglio. Posso confermare che ancora oggi siamo noi commercianti a raccogliere ogni mattina i mozziconi di sigarette che vengono buttati in terra, c’è anche un mio collega che ha acquistato una pompa ed ogni giorno provvede a ripulire vicolo Ruggi”. Noschese spiega ancora che spera “Di poter incontrare presto l’assessore. Dopo la puntata di Tribuna Politica speravo che l’assessore Angelo Caramanno, venisse qui a via Masuccio Salernitano per incontrare non solo me, ma anche i miei colleghi. Un modo per fargli vedere di persona la situazione di questa antica strada commerciale e magari trovare delle soluzioni insieme a lui per far si che non si verifichino più queste situazioni che francamente rovinano l’immagine di Salerno. Abbiamo una città bellissima, tanto è stato fatto e tanto si sta facendo ancora, però tutti gli sforzi vengono rovinati quando si cammina in pieno centro e si vedono le strade sporche”. Tra le richieste che Ernesto Noschese vorrebbe fare all’assessore Caramanno vi è quella di “aumentare il numero di cestini per i rifiuti. In tutta la strada ne abbiamo uno solo e non credo che possa essere sufficiente visto che le attività commerciali sono tante e quindi e tanto anche il passeggio. Poi servirebbe una ripulita in quello che resta del Palazzo Renna. Anni fa, con il Comitato di quartiere abbiamo fatto una grande battaglia per far abbattere quel palazzo pericolante e fatiscente. Grazie a Vincenzo De Luca, che in quegli anni era sindaco di Salerno, siamo riusciti nel nostro intendo. Però ora, al di sopra di quel che resta del palazzo Renna sono cresciute erbacce e si stanno cumulando anche dei rifiuti portati dal vento. Ecco tutta quell’area andrebbe ripulita, perchè ora che arriva il caldo oltre al cattivo odore ritorniamo ad essere invasi dalle zanzare e da altri insetti”. Analizzando le varie problematiche della strada Noschese fa notare poi che vi è anche il problema del vicoletto che collega via Masuccio con la via Dei Mercanti. La sera, dopo la chiusura anche dei ristoranti della zona, quel vicoletto diventa il luogo ideale per qualche maleducato che pensa di fare lì i suoi bisogni. Ogni giorno i ristoratori del posto provvedono a pulirlo, con acqua e candeggina, ma onestamente non credo che sia solo compito loro. Credo che quel vicoletto, così come tutte le strade della nostra città andrebbero disinfettate con una certa frequenza”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->