“Non possiamo più permetterci di mettere a rischio le attività”

Scritto da , 6 Novembre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

“Tra 15 giorni rischiamo di passare in zona rossa e, di conseguenza, rischiamo di chiudere a Natale, mettendo a repentaglio le nostre attività”. Esprime rabbia, preoccupazione e sconforto Vincenzo Mansi, titolare dell’omonima pizzeria di Torrione che interviene dopo l’ultimo decreto firmato dal presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte e presentato nella serata di mercoledì. “Ancora una volta assistiamo alla confusione che regna sovrana. Zona verde, poi rossa, arancione e in conclusione? Zona gialla – ha dichiarato il noto pizzaiolo salernitano – Ma scusate ma in Campania c’è il Covid o non c’è? No perché quando ascoltiamo De Luca la situazione è tragica ma quando sentiamo il Governo in zona gialla. Fate pace col cervello”. Mansi punta il dito contro le istituzioni e parla di “interessi economici” che hanno portato la Campania a non poter chiudere

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->