Nocerina, un patto tra squadra e tecnico per arrivare al traguardo

Scritto da , 23 febbraio 2015

Un patto per arrivare insieme al traguardo. È quello siglato dalla Nocerina e dai suoi calciatori. I problemi economici del club sono ben noti ma la società rossonera sta facendo di tutto per onorare gli impegni assunti nei confronti degli atleti. Nella prima parte della stagione tutte le spettanze sono state corrisposte regolarmente. Nell’ultimo periodo però, complice la grana stadio, le entrate sono ulteriormente scemate: la dirigenza si è vista costretta a tagliare qualche elemento ma ha assicurato ai calciatori rimasti che, a salvezza ottenuta, tutti i compensi delle sponsorizzazioni saranno utilizzati per rimborsarli. Una sorta di patto per la salvezza che i ragazzi di mister Criscuolo stanno onorando nel migliore dei modi, mostrando grande carattere anche in gare sulla carta molto complicate: contro il Gragnano l’undici rossonero era andato vicino all’impresa, contro la Scafatese è arrivato un punto prezioso ed una prestazione incoraggiante. Ora, archiviati i due confronti contro le squadre di testa, la Nocerina avrà a disposizione due match alla portata, contro Forza e Coraggio e Mariglianese; due occasioni da sfruttare nel migliore dei modi per avvicinare ancora di più la quota salvezza e vivere con maggior tranquillità il finale di campionato. Un finale di campionato nel quale i molossi proveranno anche a valorizzare i prodotti del settore giovanile. È il caso di Genco, difensore classe ’99 che sta già lavorando con la prima squadra; la dirigenza rossonera ha inoltrato la richiesta per utilizzarlo (come da prassi per gli infrasedicenni) ed il giovane molosso dovrebbe rientrare tra i convocati nelle prossime sfide di campionato. Nel giro della prima squadra è già entrato a pieno titolo un altro ’99, il portierino Settembre, altro elemento costruito in casa dalla società rossonera.

Consiglia