Nocerina, ultima di campionato con tanti giovani

Scritto da , 17 aprile 2015
image_pdfimage_print

di FIlippo Attianese

NOCERA INFERIORE. Sguardo al futuro. È ormai questo il leitmotiv in casa Nocerina in questo finale di stagione senza più obiettivi di classifica. Nella gara di fine stagione contro il Faiano mister Criscuolo convocherà un gruppo infarcito di giovanissimi. Tra i pali ci sarà sicuramente il sedicenne Settembre, già titolare a Teggiano; a coprirgli le spalle in panchina D’Acunzi, che i sedici anni ancora li deve compiere. Possibile impiego in difesa anche per Genco, altro calciatore classe ’99 prelevato dalla Juniores. Tra i convocati  anche due ragazzi classe ’98, anche loro non ancora maggiorenni ma che vantano già diverse presenze in prima squadra: Vincenzo Ferraioli dovrebbe partire titolare, Nocerino dalla panchina, con la speranza di poter entrare a gara in corso. A completare il cast di giovanissimi, poi, i vari Esposito, D’Ambrosio, Adiletta, Massimiliano Ferrara, Arena e Zambrano, tutti nati tra il 1997 ed il 1995 e considerati come under a termini di regolamento. Ma un pizzico di esperienza ci sarà comunque; in difesa proverà a darla Trezza, a centrocampo Della Femina e Galdi, in avanti Santoriello. Insomma, si proverà comunque ad allestire un undici competitivo per far fronte al Faiano e dar modo ai ragazzi rossoneri di accumulare esperienza, con la speranza che quella di Sabato non sia la loro ultima partita con la maglia della Nocerina. Dal futuro calcistico al possibile futuro societario. L’Associazione Nocerini continua a muoversi nell’ombra per provare garantire un nuovo club alle due Nocera, libero dalle pendenze dell’Asg Nocerina. Il primo passo compiuto in tal senso? Il rinnovo delle cariche elettive dell’ente. Il nuovo presidente dell’Associazione sarà Carmine Passaro; Gaetano Maiorino manterrà il ruolo di vicepresidente, Giovanni Rossi sarà il nuovo tesoriere mentre Pino Bove ricoprirà la carica di segretario. Con loro nel consiglio direttivo ci saranno anche Massimiliano Bergamo, Francesco Cuomo, Francesco Fasciani e Fabio Vicidomini.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->