Nocerina, Sicilia amara e doppio passo indietro in classifica ma i segnali positivi non mancano

Scritto da , 20 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Filippo Attianese

NOCERA INFERIORE – Sicilia amara, ancora una volta. Brutta sconfitta per la Nocerina di Viscido, caduta al cospetto della Sancataldese. Quello del Valentino Mazzola è il secondo k.o. rimediato dai molossi in campionato, entrambi arrivati oltre lo Stretto: la prima sconfitta, infatti, era arrivata al Tupparello di Acireale, alla seconda di campionato. Dopo quella sfida i molossi avevano messo insieme una striscia di ben otto risultati utili consecutivi, risalendo fino alla seconda piazza: una seconda piazza abbandonata nell’ultimo week-end, a causa del doppio sorpasso subito da Turris e Gela che hanno vinto le loro gare, ricacciando i molossi in quarta posizione. Vietato, però, mollare la presa: quella contro la Sancataldese è una sconfitta che brucia ma che va analizzata senza guardare solamente al risultato. La prestazione, almeno per un’ora, è stata di quelle importanti: la Nocerina ha dimostrato di tenere bene il campo, ha contenuto senza troppi problemi la sfuriata iniziale dei padroni di casa ed ha collezionato almeno cinque o sei palle gol importanti. Poi, però, qualcosa è cambiato, soprattutto nell’ultima mezz’ora in cui è sopraggiunta un po’ di stanchezza ed il gol della Sancataldese, arrivato anche con un pizzico di fortuna, ha tagliato le gambe alla squadra di Viscido. La sensazione è che i molossi abbiano pagato lo scotto del triplo impegno settimanale, uno sforzo non da poco per una squadra con una rosa non particolarmente ampia. Guai, però, ad abbattersi alle prime difficoltà. C’è bisogno subito di voltare pagina, già a partire dalla prossima sfida casalinga, quella contro il Rotonda, formazione alla portata dei molossi. Una gara da affrontare con un paio di assenze pesanti (saranno squalificati Vuolo e Caso) ma in cui sarà fondamentale incamerare i tre punti. Tre punti per affrontare con tranquillità un finale d’anno che proporrà sfide toste, con i molossi opposti nel giro di poche settimane alla capolista Bari ed alle rivali play-off Marsala e Turris.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->