Nocerina, rispunta De Angelis dell’Avellino

Scritto da , 18 agosto 2013
image_pdfimage_print

di Filippo Attianese

Un nome importante che potrebbe tornare di strettissima attualità: è quello di Gianluca De Angelis, attaccante dell’Avellino in lista di sbarco dalla formazione irpina. La Nocerina ne aveva sondato la volontà ad inizio mercato ma il calciatore era sembrato intenzionato a giocarsi le sue carte in cadetteria; dopo l’approdo in biancoverde di Soncin, però, il parco attaccanti avellinese potrebbe diventare ormai saturo ed il calciatore, che già non era stato inserito nella lista dei calciatori consegnata alla Lega di Serie B, non è comparso neanche quella dei convocati per la sfida di Coppa Italia di ieri contro il Cesena: insomma, De Angelis da qualche settimana lavora come separato in casa ma anche se l’addio è imminente non è detto che il calciatore sia disposto ad accettare il progetto rossonero, soprattutto dal punto di vista economico; inoltre su di lui c’è anche l’Aversa Normanna, che affronterà un campionato di livello inferiore ma potrebbe mettere sul piatto un’offerta più ricca, oltre all’Alessandria. C’è anche un altro calciatore in uscita da Avellino che potrebbe far comodo ai rossoneri: si tratta dell’attaccante Lasagna, calciatore dal fisico importante e dalla discreta esperienza; per quel ruolo, però, il direttore sportivo Pavarese sta provando a puntare con maggior decisione a Libertazzi, calciatore che è inseguito dai molossi ma anche dal Pontedera, dal Viareggio, dal L’Aquila e dalla Pro Patria: il fratello dell’attaccante del Novara, che agisce in veste di suo procuratore, ha ribadito la volontà di parlare prima con la società piemontese per poi scegliere il progetto più interessante tra quelli proposti. Intanto nella giornata di ieri si è perfezionato il passaggio di Tulimieri all’Aversa Normanna, con la formula del prestito. Per ritocchi in altri reparti si attenderanno probabilmente gli ultimi giorni a disposizione, quando i calciatori rimasti senza contratto e quelli con poche possibilità di giocare nel club di appartenenza avranno sicuramente pretese economiche minori; di sicuro si proverà a porre un innesto di esperienza per quanto riguarda la linea difensiva, anche per aggiungere un quarto centrale ai due già in organico ed all’ulteriore under che sarà ingaggiato nei prossimi giorni.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->