Nocerina, questa sera test con l’Avellino

Scritto da , 21 agosto 2013
image_pdfimage_print

di Filippo Attianese

Fino a pochi mesi fa valeva la promozione in Serie B, ora è solo l’ennesima tappa di avvicinamento all’inizio della stagione regolare; la sfida fra Nocerina ed Avellino che andrà in scena stasera rappresenterà comunque un appuntamento importante per entrambe le compagini, chiamate ad accelerare in vista dell’avvio della stagione regolare. Per i lupi irpini l’avvio è ormai prossimo: Sabato sera la formazione di mister Rastelli ospiterà il Novara per la prima di campionato, un campionato che comincerà in sordina e con ambizioni limitate, dovute ad un calciomercato non eccessivamente esplosivo condotto dalla società, delusa dalla risposta del pubblico avellinese dopo la promozione. Per i rossoneri, invece, c’è ancora una settimana di lavoro: quella contro i biancoverdi sarà una tappa importante d’avvicinamento alla prima contro il Perugia ma di mezzo ci sarà anche la sfida contro la Turris di Sabato pomeriggio, altro test importante. Quella contro l’Avellino sarà gara particolare anche per la presenza di numerosi ex; nelle file irpine ci saranno sicuramente Terracciano e Castaldo e dovrebbe esserci anche Catania, nonostante il calciatore sia in lista di sbarco da qualche settimana e non sia stato inserito nella lista per la Serie B, con il Qormi pronto a presentare un’offerta per portarlo a Malta. E sarà ex per l’occasione anche Fabio Esposito, preparatore atletico dell’Avellino che a Nocera Inferiore lavorò nella stagione della Serie D, nella quale svolse un ruolo fondamentale nel tenere alta la condizione del gruppo fino alla finale play-off di inizio Luglio contro il Vico Equense. Poteva essere occasione giusta anche per tessere trame di calciomercato ma difficilmente ci saranno affari tra i molossi e gli irpini: De Angelis sembra più vicino all’Aversa Normanna, formazione di Seconda Divisione che ha intenzione di centrare uno dei posti che garantiscono il salto in Prima per la prossima stagione. Intanto ieri è cominciata la stagione del settore giovanile rossonero, con il raduno della Berretti, che sarà guidata da Miccio, gli Allievi guidati da Chiaiese e dallo stesso Miccio, ed i giovanissimi, che saranno allenati dal solo Chiaiese. Per la formazione Berretti, fiore all’occhiello per questa stagione, sono stati convocati i portieri Schina, Di Filippo, Di Guida ed i giocatori di movimento Sivero, Varriale, Flora, Comentale, Licciardi, Aprile, Rizzuto, Adiletta, Scuotto, Sorrentino, Ferrara, Grenni, Montefusco, Minicone, Russo, Cozzolino, Volpe, Di Palma, Zambrano, Di Prisco, Brescia, Zeccolini, Masi e Finelli.

Mercato. Sembra sfumare definitivamente l’idea Libertazzi per la Nocerina: il calciatore è stato a lungo corteggiato dai molossi ma nella giornata di ieri c’è stato il sorpasso del Viareggio, formazione che ha da sempre un canale privilegiato con la Juventus che detiene metà del cartellino del calciatore con il Novara. Si lavora ancora per Casiraghi, centrocampista classe ’93 del Lecce, anche se la linea mediana non è una priorità per i molossi, considerando il buon numero di calciatori presenti in quel reparto. In tema di ex rossoneri si è accasato in Serie B Chiosa, difensore centrale classe ’93 esploso nella passata stagione in rossonero: per lui è cominciata l’avventura col Bari, piazza importante nella quale proverà ad imporsi. Nuova avventura anche per Ciccio Corapi, di cui si era anche ipotizzato un possibile ritorno in rossonero nei giorni scorsi: il centrocampista catanzarese, pur legato alla piazza, ha preferito L’Aquila, società che è riuscita a garantirgli un contratto biennale a cifre importanti per la categoria.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->