Nocerina, nubi nere all’orizzonte

Scritto da , 15 giugno 2015

di Filippo Attianese

NOCERA INFERIORE. Ancora nessuna certezza. Resta appeso ad un filo il futuro del calcio nelle due Nocera. Il progetto guidato da De Marinis e Miranda continua a rimanere solo su carta; la settimana appena terminata doveva essere quella decisiva per chiudere la trattativa con Andrea Vaiano per l’acquisizione di un titolo sportivo d’Eccellenza; è arrivato, però, l’ennesimo rinvio a frustrare le ambizioni calcistiche della piazza rossonera. Difficile capire se i due imprenditori nocerini continueranno a trattare con il proprietario della Virtus Scafatese; la sensazione è che lo strappo definitivo fra le parti sia davvero vicino e che i tentennamenti del massimo dirigente canarino abbiano minato definitivamente le basi dell’accordo. In tal caso le speranze di vedere una squadra al via della prossima stagione potrebbero ridursi; la cordata guidata dall’ex presidente rossonero proverà a cercare altri titoli sportivi ma sarà assai difficile trovare lo spunto giusto per ripartire in così poco tempo. Ma potrebbe esserci qualcosa di nuovo sul fronte Associazione Nocerini. L’ente che raccoglie i tifosi rossoneri, infatti, sta continuando a lavorare sotto traccia con lo stesso obiettivo, quello di trovare un titolo sportivo per costruire una nuova realtà sportiva da sostituire alla morente Asg Nocerina. Stesso obiettivo ma con modalità diverse: De Marinis e Miranda puntavano a costruire una società calcistica forte, in grado di puntare subito alla Serie D; l’Associazione Nocerini, invece, vuole costruire una Polisportiva, puntare forte sul settore giovanile e far nascere un progetto dal basso in grado di autofinanziarsi. Un’idea ambiziosa ma di difficile realizzazione; dalla parte dell’associazione, però, ci sarebbe sicuramente il sostegno dei tifosi rossoneri, da sempre favorevoli all’idea di una partecipazione attiva dell’ente alla costruzione della nuova Nocerina.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->