Nocerina, la conferma di Auteri è un rebus

Scritto da , 6 giugno 2013

Auteri sì, Auteri no, Auteri forse; ruota ancora attorno a questo rompicapo il momento della Nocerina, ferma a leccarsi le ferite dopo la sconfitta di Latina ma intenzionata a ripartire con una nuova veste e, probabilmente, con nuovi obiettivi in vista della prossima stagione.  Obiettivi che saranno presentati Venerdì mattina nel corso di una conferenza stampa nella quale il massimo dirigente rossonero svelerà le sue intenzioni; una bozza di programma per il nuovo campionato di Prima Divisione è stata già sottoposta al tecnico siciliano dal presidente Citarella. L’allenatore molosso, però, sembra intenzionato a guardarsi intorno prima di prendere una decisione definitiva: al momento sono poche le possibilità di una sua permanenza sulla panchina rossonera, anche se la società attenderà per qualche giorno di capire le intenzioni del tecnico di Floridia per poi eventualmente lanciarsi su eventuali alternative. Quella più credibile resta l’ex calciatore molosso Aldo Firicano, tecnico emergente nel panorama della Lega Pro che ha appena gustato il sapore del successo sulla panchina della Pro Patria, guadagnandosi la promozione in Prima Divisione con un sorpasso all’ultima giornata ai danni del Savona.  Altra alternativa potrebbe essere rappresentata da Sottili, tecnico che è ancora impegnato nei play-off di Seconda Divisione con il Venezia, formazione neopromossa capace di disputare un campionato di alto profilo. Insomma, con o senza Auteri il progetto andrà avanti anche se molti tifosi spingono ancora per una riconferma dell’allenatore di Floridia: il dibattito resta aperto sui forum e sui gruppi dei social network che raccolgono il tifo rossonero, c’è chi lancia raccolte di firme e chi prospetta scenari apocalittici in caso di addio dell’allenatore siciliano. La realtà è che al momento la decisione sembra dipendere soprattutto dalla volontà dell’allenatore di Floridia piuttosto che dalla società; il tutto dovrebbe chiarirsi prima del fine settimana, con la società intenzionata a chiudere questa fase d’attesa per cominciare a porre i primi paletti in vista della prossima stagione. Una stagione nella quale saluteranno alcuni dei big: sembra ormai certo l’addio di Felice Evacuo, conteso fra Ischia e Salernitana; ha salutato via Facebook i tifosi anche il centrale Scardina, dando praticamente l’addio alla piazza. Entro il 20 Giugno andranno risolte le situazioni relative alle comproprietà: il Milan sicuramente eserciterà il diritto di riscatto per Baldan per poi girarlo probabilmente in Serie B; col Catania ci sarà da discutere delle situazioni di Negro e Terracciano: per il primo molto dipenderà dall’eventuale permanenza di Auteri, per il secondo non è da escludere un clamoroso ritorno in rossonero. 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->