Nocerina, emergenza difesa per Fontana

Scritto da , 6 novembre 2013
image_pdfimage_print

È ripresa ieri pomeriggio la preparazione della Nocerina in vista della sfida contro la Salernitana; molossi in piena emergenza ed alla ricerca di una svolta dopo aver rimediato otto sconfitte consecutive tra campionato e coppa. Una condizione psicologica non proprio ideale per affrontare una sfida così importante; la sconfitta contro il Gubbio ha fatto scattare anche per la prima volta la contestazione dei tifosi, irritati dalla mancanza di risultati e di gioco dell’undici di Fontana. Ma anche dal punto di vista tecnico non va meglio; come previsto sono arrivate le squalifiche di Sabbione e Kamana, i due difensori centrali impiegati contro il Gubbio; in retroguardia mancheranno anche Vilkaitis e Rosato oltre agli epurati De Franco e Vitale. Si proverà a recuperare l’esperto Romito ma, dopo aver scontato due turni di squalifica, l’ex di turno non è al meglio per un problema al ginocchio; il ruolo di centrale potrebbe essere ricoperto dal ghanese Hottor, già impiegato in retroguardia in passato, e da Rizza, con conseguente inserimento a sinistra di Crialese. Rientrato in gruppo, invece, lo sloveno Jogan. La Nocerina proverà ad approntare un undici competitivo in tempo utile per la gara dell’Arechi, nuovo difficile snodo della stagione molossa. Da valutare, poi, l’atteggiamento tattico da opporre ai granata: si capirà qualcosa di più nei prossimi giorni; anche questa settimana gli ultimi allenamenti saranno a porte chiuse e sarà impossibile interagire coi tesserati in virtù del silenzio stampa indetto per tenere la squadra al riparo in queste difficili giornate.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->