Nocerina, cresce l’attesa per l’esordio

Scritto da , 29 agosto 2013
image_pdfimage_print

di Filippo Attianese

Si gioca; dopo il lungo tira e molla sembra essere finalmente arrivata la decisione tanto attesa da parte dei tifosi rossoneri. La sfida fra Nocerina e Perugia andrà in scena regolarmente Venerdì sera, all’orario prestabilito; decisivo il dietro front dell’Associazione Italiana Calciatori che nella giornata di oggi dovrebbe ufficialmente sospendere la protesta in seguito alla parziale apertura della Lega nei confronti di alcune modifiche regolamentari alla normativa riguardante la distribuzione dei contributi. Ma dei dettagli poca importa per i colori rossoneri: sarà fondamentale, invece, arrivare pronti alla sfida contro il Perugia; una sfida alla quale, un po’ a sorpresa, dovrebbe prender parte anche Ciro De Franco; il passaggio alla Casertana per ora non si è concretizzato ed il calciatore sembra candidato ad una maglia da titolare accanto a Romito, al centro della difesa. Il tecnico Fontana dovrebbe utilizzare il consueto 4-4-2 con Gragnaniello tra i pali e Cremaschi e Rizza a completare il reparto arretrato; a centrocampo certi di una maglia da titolare Palmi, Remedi e Lepore mentre a destra sarà ballottaggio tra Paz e Ficarrotta. In avanti partirà dall’inizio Malcore con uno tra Tozzi e Simonetti a supporto. Sta bene anche il Perugia che sta preparando in maniera minuziosa la sfida contro i molossi; l’amichevole contro la Berretti ha messo in evidenza un Mazzeo in grande spolvero, autore di uno dei tre gol: la formazione umbra dovrà rinunciare allo squalificato Comotto nella sfida del San Francesco. Intanto la società rossonera a partire da mezzogiorno di ieri ha messo in vendita i tagliandi: 10 euro il biglietto per il settore curva, 15 euro per i distinti e 20 euro per la tribuna; prezzi a cui andranno ovviamente aggiunti i diritti di prevendita di un euro. Consuete prevendite per i tifosi di casa mentre i tifosi perugini potranno acquistare il biglietto, a 10 euro più uno di prevendita, presso Koala Viaggi, agenzia turistica con sede nel capoluogo umbro.
Sei giorni per completare la rosa: la Nocerina ha ancora a disposizione l’ultimo scorcio di calciomercato per provare a mettere a segno qualche colpo utile a rinforzare l’organico a disposizione del tecnico Gaetano Fontana. Il 2 Settembre ci sarà lo stop alle trattative ma prima di allora in rossonero dovrebbero arrivare un difensore centrale ed una punta di categoria. Per il ruolo di difensore resta in prima fila il centrale classe ’92 Scrosta, calciatore di proprietà del Lanciano che la Nocerina insegue anche per coprire l’eventuale partenza di De Franco, non più così certa come qualche giorno fa. Definitivamente tramontata, invece, la pista che porta a Cabalceta; sul giovane difensore costaricano ci sarebbe addirittura l’interesse del Barcellona, intenzionato a piazzarlo nella sua cantera; tra i calciatori in prova non ha superato il test Mirarchi mentre sono stati tesserati il classe ’91 Sabbione, esterno di centrocampo e il laterale Polichetti. Per quanto riguardo l’attacco, invece, tutto è fermo ai sondaggi delle scorse settimane; a Milano si proverà ad intavolare una trattativa con il Novara per Libertazzi, pur consapevoli delle difficoltà nel convincere il calciatore. Maggiori possibilità, invece, per quanto riguarda Tortolano: il Catania sarebbe disponibile al prestito del calciatore ma c’è da convincere il procuratore ad accettare un ingaggio minore di quello percepito con la compagine etnea. La speranza è che il viaggio verso Milano possa contribuire a sbloccare altre situazioni ma intanto contro il Perugia il tecnico Fontana dovrà fare di necessità virtù, affidandosi ai calciatori attualmente sotto contratto.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->