Nocerina, con la Mariglianese si gioca a Nocera Superiore

Scritto da , 6 Marzo 2015
image_pdfimage_print

di Filippo Attianese

NOCERA INFERIORE. Sembra vicina alla risoluzione la questione stadio, almeno per questo week-end. La sfida fra Nocerina e Mariglianese, infatti, si dovrebbe giocare regolarmente; ad ospitare la partita, a meno di sorprese o marce indietro dell’ultima ora, sarà il Karol Wojtyla di Nocera Superiore. L’amministrazione comunale locale, infatti, ha messo a disposizione della società rossonera l’impianto per Domenica pomeriggio; tuttavia, per le ben note problematiche relative alla gestione dell’ordine pubblico nel piccolo stadio del quartiere Pecorari, la gara dovrà quasi sicuramente essere giocata a porte chiuse. Una soluzione di ripiego che di sicuro non farà contenta la società rossonera ed i pochi tifosi che ancora seguono la squadra; tuttavia si eviterà l’ipotesi rinvio e, soprattutto, il rischio di sconfitta a tavolino nel caso in cui la Lega non avesse accettato tale rinvio. Intanto la squadra sta proseguendo la preparazione in vista del delicato scontro salvezza contro l’undici partenopeo. Mister Criscuolo recupererà Della Femina che dovrebbe ricoprire il ruolo di regista di centrocampo nel consueto 4-4-2. Mancheranno ancora Cuomo e Bove, fermi per infortunio; per il resto squadra al gran completo e pronta a centrare un successo che regalerebbe praticamente la salvezza matematica ai molossi. Grande successo, infine, per l’iniziativa degli ultras rossoneri “Aiutiamo Serena”. Nel corso delle scorse settimane i gruppi organizzati rossoneri avevano consegnato degli speciali salvadanai agli esercizi commerciali delle due Nocera per raccogliere fondi per la piccola bambina nocerina affetta da leucemia. L’iniziativa si è rivelata un vero e proprio successo: sono stati messi insieme oltre seimila euro, una cifra importante che nei prossimi giorni sarà completamente devoluta alla famiglia della sfortunata bambina.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->