Nocerina, con il Valdiano occhio ai fratelli Di Giacomo

Scritto da , 10 aprile 2015
image_pdfimage_print

di Filippo Attianese

NOCERA INFERIORE. Due nocerini contro la Nocerina. Ci saranno due ex rossoneri ad incrociare la strada dell’undici Criscuolo nella sfida di Valdiano. Il bomber della squadra salernitana, infatti, è una vecchia conoscenza dei tifosi molossi: si tratta di Raffaele Di Giacomo, nocerino doc che vanta trentacinque presenze e tre reti con la maglia rossonera nella vecchia Serie C2. I suoi gol furono decisivi nella stagione 2004/2005: segnò le marcature decisive nelle gare vinte di misura contro Castel di Sangro e Latina, regalando di fatto sei punti fondamentali per artigliare i play-out, poi vinti contro il Morro d’Oro. Nelle ultime stagioni Di Giacomo ha trovato la sua dimensione in Eccellenza e quest’anno il bomber rossoblù, che in estate era stato anche accostato alla Nocerina in sede di calciomercato, ha messo a segno ben quattordici reti, confermandosi tra gli attaccanti più prolifici della categoria. Da pochi mesi insieme a lui c’è il fratello, Simone Di Giacomo, altro calciatore con un breve trascorso in rossonero. La sua carriera è cominciata nella Sensale, scuola calcio importante del comprensorio, capace di lanciare talenti come il classe 2000 Said Visin, attualmente punto di forza dei Giovanissimi del Milan. Anche Di Giacomo sembrava lanciatissimo dopo l’approdo alle giovanili del Bari; poi il passaggio nel settore giovanile della Nocerina, nella formazione Allievi costruita da mister Ussia, ed infine un’esperienza col Genoa. Il suo cartellino è di proprietà della società ligure che ha deciso di cederlo in prestito in Campania; l’attaccante classe ’98 ha colto la palla al balzo ed ha deciso di seguire le orme del fratello maggiore, cercando fortuna nel Vallo di Diano. Per entrambi l’incrocio di Domenica pomeriggio contro la Nocerina avrà un sapore particolare. Un incrocio che andrà ben oltre il reale significato di una gara tra una squadra ormai senza obiettivi, il Valdiano, ed un’altra, la Nocerina, a cui basterà un punto per centrare la salvezza.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->