Nocera/Pagani. lite tra ambulanti al mercato cinque arresti, ecco il perché

Scritto da , 11 aprile 2017
rissa tra ambulanti mercatino rionale di Nocera Inferiore del 11 aprile 2017 foto ciro paolillo

NOCERA INFERIORE. Una lite per il posto libero tra due famiglie di venditori ambulanti di trasforma in rissa e in cinque finiscono agli arresti domiciliari. Tutto è iniziato questa mattina, al mercato rionale tra via Matteotti e via Fucilari, sul trincerone della Cavaiola. A fronteggiarsi due famiglie, una di Nocera Inferiore e una di Pagani. Intorno alle 7 un diverbio tra alcuni ambulanti dell’abbigliamento (spuntisti, quelli a posto libero e non prefissati che vendono solo se l’area è libera) si è trasformata in rissa. L’intervento immediato dei carabinieri ha riportato la calma ma il fuoco covava sotto la cenere. Andati via i militari il diverbio è ripreso fino a una cazottata con sei-sette nocerini che si sono scontrati con un paio di paganesi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale, al comando di Giuseppe Contaldi, che nel sedare la rissa sono stati feriti. Tre vigili urbani hanno riportato contusioni in varie parte del corpo, tanto da dover ricorrere alle cure del Pronto doccorso dell’ospedale “Umberto I”.

In quei frangenti sono tornati i carabinieri che hanno riportato la calma. Oltre i tre agenti della polizia locale, due ambulanti sono stati costretti a ricorrere alle cure ospedaliere. Uno di loro  ha una situazione più preoccupante. I militari hanno arrestato cinque protagonisti della rissa.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.