Nocera Superiore. Assenteisti al distretto sanitario, chiesta la sospensione

Scritto da , 5 Aprile 2019
image_pdfimage_print

Fu il dipendente di una ditta esterna che lavorava presso il distretto sanitario di Materdomini a Nocera Superiore a segnalare ai carabinieri il via vai di dipendenti che dopo aver timbrato lasciavano tranquillamente la struttura. I soliti furbetti insomma, provato dalle telecamere che i carabinieri installarono per avere prove dell’assenteismo. E così davanti al Gip ieri mattina sono finite otto persone medici infermieri e dirigenti con l’accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato. L’accusa era sostenuta dal Pm Vinci. O carabinieri durante le loro indagini, fatte anche di pedinamenti e fotografie, hanno accertato circa 80 casi in cui gli indagati, ufficialmente presenti sul posto di lavoro, erano invece altrove. Con gli interrogatori di garanzia ora si chiude la prima fase in attesa delle conclusioni indagini e dell’udienza preliminare. Nell’attesa ha chiesto la la Procura sospensione dal servizio degli indagati. Nel collegio difensivo gli avvocati Teresa D’Alessandro, Francesco Greco e Alfonso Mutarelli

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->