Nocera: spara contro moglie e figlio, arrestato

Scritto da , 26 dicembre 2013

Al culmine di un litigio spara con un fucile contro moglie e figlio. E’ accaduto a Nocera Inferiore. Protagonista un 43enne del posto di cui non sono state fornite le generalita’. La lite familiare e’ scoppiata per futili motivi ed e’ subito degenerata con il 43enne che ha iniziato a colpire con pugni la moglie, armandosi poi di una roncola. Il figlio 14enne e’ intervenuto disarmando il padre che non ha esitato ad imbracciare un fucile da caccia caricato a pallini, regolarmente detenuto. Mamma e figlio sono scappati via tentando di rifugiarsi nell’abitazione di un vicino, ma sono stati raggiunti dal congiunto che ha esploso due colpi d’arma da fuoco. I pallini hanno raggiunto il figlio alle gambe e al cuoio capelluto. Il 14enne e’ stato ricoverato all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, dove e’ attualmente ricoverato. Le sue condizioni non destano preoccupazioni. La madre invece ha riportato diverse contusioni. Il 43enne e’ stato arrestato dai carabinieri del Reparto Territoriale del posto e rinchiuso nel carcere di Salerno.

Consiglia