Nocera Inferiore. Scoperto falso cieco.

Scritto da , 18 febbraio 2016
image_pdfimage_print

domani particolari su Le Cronache.

Nocera Inferiore. A seguito di un’attività info-investigativa del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finariza di Piacenza, diretta dal Ten. Col. Emanuele Pucciarelli, e della Sezione di polizia giudiziaria della guardia di Finanza della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, diretta dal maresciallo aiutante Pietro Citro, tesa a raccogliere informazioni utili ad accertare la posizione lavorativa del 49enne R.C. di Nocera Inferiore e valutarne la compatibilità con l’asserita condizione di cieco parziale e portatore di handicap, si accertava che questi attraverso condotte idonee a fornire una falsa rappresentazione della realtà avrebbe indotto in errore più medici conseguendo certificazioni mediche non rispondenti a verità in ordine alle proprie effettive capacità visive.

Tale condotta ha consentito al nominato di: conseguire il riconoscimento della condizione di cieco parziale prima e cieco assoluto poi, nonché di portatore di handicap; ottenere dall’INPS di Nocera Inferiore l’erogazione mensile di un’indennità speciale da aprile 2001 a febbraio 2012 e un assegno di accompagnamento da marzo 2012 ad oggi, per un ammontare complessivo di € 72.621,37; accedere ad un corso di formazione per centralinisti telefonici non vedenti e conseguire la relativa qualifica professionale; chiedere ed ottenere l’iscrizione all’Albo Professionale Nazionale dei Centralinisti Telefonici non vedenti; essere assunto dall’agosto del 2004 come centralinista non vedente presso un ufficio della Regione Emilia Romagna, sede di Piacenza, e percepire emolumenti stipendiali per un importo complessivo di € 235.630,00.

Le descritte indagini state coordinate dal dott. Giuseppe Cacciapuoti, sostituto procuratore della Repubblicà presso la Procura di Nocera Inferiore.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->