Nocera Inferiore. Quei 10mila morti dimenticati da un’Europa frettolosa di coprire le stragi della porta accanto

Scritto da , 9 dicembre 2015

NOCERA INFERIORE. Stasera alle 19, alla sede sociale dell’Arci-Uisp “Antonello Simeon” in via Matteotti, 46  sarà presentato il libro “Srebrenica. La giustizia negata” di Riccardo Noury e Luca Leone con la presenza di quest’ultimo.L’ evento è organizzato dal Gruppo 261 di Amnesty International (Agro nocerino) in collaborazione con l’Arci usip di Nocera Inferiore e la Cooperativa Sociale Giovanile di Nocera Inferiore. L’incontro intende ricordare, e in alcuni casi far conoscere, la strage di Srebrenica, in Bosnia Erzegovina, dove, l’11 luglio 1995, oltre diecimila maschi tra i 12 e i 76 anni furono catturati, torturati, uccisi e inumati in fosse di massa. Stesso destino ebbero alcune giovani donne abusate dalla soldataglia. Le vittime sono bosniaci musulmani, da oltre tre anni assediati dalle forze ultranazionaliste serbo-bosniache agli ordini di Ratko Mladić e dai paramilitari serbi.Ben 20 anni dopo, rimane un profondo senso di ingiustizia e di impotenza nei sopravvissuti e un pericoloso messaggio di impunità per i carnefici di allora, in buona parte ancora a piede libero e considerati da alcuni persino degli “eroi”.

Consiglia