Nocera Inferiore. Quattro studenti del “Marconi” sul podio

Scritto da , 20 marzo 2016

NOCERA INFERIORE. Pio Francesco Armenante, Giusy Longobardo, Pasquale Nocera e Daniele Viscardi  si sono classificati al terzo posto nella finale di robotica che si è svolta venerdì scorso in Campidoglio. Con loro è salito sugli allori l'IIS Marconi di Nocera Inferiore dal momento che la realizzazione del Robot esploratore ha visto lavorare assieme gli studenti di due indirizzi, sia quello di Elettronica ed Elettrotecnica, sia quello di Informatica e Telecomunicazioni. Al fianco del team che ha tenuto alto il nome dell'Istituto nocerino ci sono stati, non a caso, il Dirigente Scolastico Alessandro Ferraiuolo e il Docente accompagnatore Giuseppe Amato, che ne hanno condiviso i sacrifici e l'entusiasmo. Come è noto, in seno alla "Romecup 2016"  hanno partecipato alla sezione del "Robot esploratore" gli studenti di 56 scuole provenienti da tutta Italia che si sono confrontati tra loro al "Palalevante" di Roma il 16 e il 17 marzo Il robottino nocerino ha cambiato nome, passando dall' ostico "Igmrob" al più familiare “Ugo” ma ha confermato le sue ottime qualità, muovendosi con disinvoltura lungo il percorso assegnato, individuando le sorgenti luminose disseminate su di esso.
Conviene  ripetere che il robot  “esploratore" è stato costruito costruito dagli allievi del team, assemblando, in modo artigianale,  moduli elettronici, sensori a infrarossi e servomotori elettrici per due ruote ad assi separati e curandone anche tutti gli aspetti realizzativi, dalla riserva di energia (batterie), alle dimensioni meccaniche imposte dai regolamenti di gara, fino al guscio di rivestimento. Programmato in ambiente di sviluppo Ide (ling. C++) su una piattaforma hardware “Arduino Uno” rev. 3 ha impiegato una logica di funzionamento sviluppata interamente dal team in gara.
                  Rosanna AscioneFoto_finale_Campidoglioimage-17-03-16-08-50 (1)

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->