Nocera Inferiore. Montevescovado: approvato il progetto di riqualificazione

Scritto da , 2 dicembre 2015

Cantieri aperti per Rione Montevescovado: la Giunta comunale approva un progetto preliminare di riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane periferiche degradate.
Il progetto si colloca in ambito nazionale in quanto partecipa al decreto pubblicato il 26 ottobre scorso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana dal Presidente del Consiglio dei Ministri e che si concentra sulla promozione di interventi riguardanti la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate.
Per migliorare le condizioni di determinate aree, il bando prevede una serie di interventi finalizzati alla riqualificazione dei beni pubblici o privati, anche di valore storico e artistico, con l’obiettivo di migliorare il decoro e l’arredo urbano.
È previsto anche il potenziamento e l’adeguamento di infrastrutture e lo sviluppo di servizi che possono favorire le scuole e la formazione dei giovani, servizi per assicurare la protezione di adulti e minori vittime di violenza e che rispondano alle esigenze di famiglie in difficoltà per la cura di bambini e anziani.
Sono previsti anche nuovi servizi di mediazione culturale per ridurre il disagio di persone immigrate e favorire l’integrazione. Importante è anche garantire un ambiente sano e sicuro e la sostenibilità ambientale attraverso la promozione di modi di spostarsi alternativi alle auto. Infine è necessario favorire e stimolare l’insediamento di nuove attività imprenditoriali giovanili. In questo scenario si colloca l’intenzione dell’Amministrazione Comunale di Nocera Inferiore che ha deciso di partecipare al bando nazionale con il progetto per la riqualificazione sociale e culturale dell’area urbana periferica e degradata Montevescovado, rione appartenente al territorio comunale.
Dopo la pubblicazione sul sito istituzionale del comune di Nocera inferiore del Bando per la manifestazione di interesse al quale erano ammessi a partecipare soggetti privati e pubblici, associazioni e organizzazioni operanti nel settore del turismo, alla fine è stato nominato come Responsabile Unico del Procedimento l’ingegnere Antonio Di Lauro, già facente parte del Settore Lavori Pubblici del Comune.
Si deve all’ingegnere Di Lauro il progetto preliminare sugli interventi di riqualificazione del Rione Montevescovado pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e composto da una relazione generale, una tecnica, uno studio di fattibilità ambientale, planimetrie, prime indicazioni e piani di sicurezza e indagini geologiche e archeologiche preliminari.
Il progetto è stato sottoposto al vaglio della Giunta Comunale che è stata chiamata a discutere sulla regolarità tecnica e contabile del progetto. Il parere è stato favorevole sia per la regolarità tecnica che per quella contabile. L’importo del progetto sarà comunque oggetto di ulteriori verifiche.
Resta il fatto che il Comune non si lascia sfuggire un importante occasione promossa a livello nazionale e che gli permetterà di riequilibrare un po’ i territori comunali permettendo anche al Rione Montevescovado di essere riqualificato, provando così ad eliminare un degrado ambientale che potrebbe avere riflessi anche sul sociale.

Sabrina Corrado

Consiglia