NOCERA INFERIORE. Intonaco pericolante: protesta dei residenti di via Borsellino

Scritto da , 10 luglio 2015
image_pdfimage_print

NOCERA INFERIORE. Cade intonaco dai palazzi Iacp nella terza traversa di via Paolo Borsellino: intervengono vigili del fuoco ma non è del tutto scongiurato il pericolo di sgombero. Protesta dei residenti di due grossi fabbricati alle spalle della cittadella giudiziaria e vicino alla stazioncina dismessa delle ferrovie di Nocera-Piedimonte. Una cinquantina di famiglie protestano per le condizioni in cui versano due palazzi di sei piani realizzati dall’Iacp negli anni Ottanta. In particolare ci sarebbe un pilastro di un fabbricato in condizioni preoccupanti, oltre alla caduta di diversi strati di intonaco dalle mura del perimetro degli edifici. Sul posto, ieri mattina, sono intervenuti oltre i caschi rossi del distaccamento nocerino anche i vigili urbani per mettere in sicurezza la zona. Dopo aver avvertito sia i tecnici del Comune che dello Istituto autonomo case popolari, si è convenuto sulla necessità di interventi radicali sulle mura perimetrali e sul pilastro segnalato dai residenti. I vigili del fuoco, infatti, hanno constatato che parte dell’armatura di un pilastro ma anche di altri erano a vista per la caduta sia dell’intonaco che del calcestruzzo. Una situazione pericolosa che richiede un immediato intervento da parte del proprietario del fabbricato, lo Iacp, appunto.  I residenti lamentano l’assenza di una manutenzione ordinaria e, anche quando è stata realizzata, è stata insufficiente a eliminare almeno i disagi principali della struttura e rimuovere le situazioni di pericolo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->