Nocera Inf. «Rapporti con De Luca? Torquato non scavalchi il Pd»

Scritto da , 27 luglio 2015

NOCERA INFERIORE. «Torquato poco corretto nello scavalcare il Pd cittadino nei rapporti con De Luca».
Ai democrat nocerini non sono andate giù alcune dichiarazioni del sindaco Manlio Torquato sulla sua intenzione di dialogare con il Governatore della Regione sui problemi della città. «Visto il ruolo Istituzionale che egli ricopre, ci sembra giusto oltre ad essere un suo diritto/dovere –scrive Alfonso Oliva, segretario del Pd di Nocera Inferiore-, meno corretto, però, è il modo in cui pensa di  scavalcare il Pd cittadino ed i suoi rappresentanti istituzionali. Il dialogo con i partiti è un’altra cosa».
Scrive ancora Oliva: «Ribadiamo, ancora una volta, che il Pd è alternativo all’Amministrazione Torquato, dalla quale siamo distanti su numerosi temi che in questi anni abbiamo sottolineato,  con una forte e ferma opposizione  del gruppo consiliare che non ha “fatto sconti”: il Puc (piano urbanistico comunale, ndr), che non azzarda alcuna scelta di concreto cambiamento e soprattutto non viene incontro ai bisogni dei vari segmenti della società nocerina; la gestione dei rifiuti che ha prodotto una percentuale della differenziata scesa al 35% con una città sporca; la marginalizzazione o l’uscita dagli strumenti di concertazione che ha portato la città di Nocera Inferiore a non rivestire più quel ruolo guida dell’Agro che, negli anni passati, ha sempre avuto».
Oliva, invita Torquato a «cambiare rotta e a programmare un “nuovo modello di governo” della Città. Il Pd non è disponibile a restare in silenzio di fronte ad un progetto che non condividiamo. Lontani da filosofie politiche che non ci appartengono continuiamo a costruire un’alternativa all’attuale governo cittadino con impegno e serietà».
Il braccio di ferro tra il partito democratico locale e il primo cittadino va avanti da mesi . Sembra, infatti, finita da tempo la luna di miele che portò i democrat nocerini ad appoggiare l’attuale simdaco (se non uffficialmente) o non ostacolarlo al ballottaggio che lo videro vincere sul candidato di centrodestra, e per ben due volte.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->