Niente summit Lotito impegnato con Reja, slitta alla prossima settimana la riunione

Scritto da , 21 maggio 2014

SALERNO. Con Lotito impegnato a Roma per discutere del futuro di Reja e Fabiani alle prese con una serie di problemi personali che hanno costretto l’esperto dirigente a rinviare alla prossima settimana l’attesa conferenza stampa originariamente prevista per la giornata di ieri, in casa Salernitana non si registrano particolari novità. Nessun summit in programma, né imminenti incontri in agenda, ma una serie di confronti telefonici che, al momento, non chiariscono i dubbi relativi all’allenatore che l’anno prossimo siederà sulla panchina granata con l’obiettivo di centrare la promozione in serie B e di abbinare risultati e bel gioco, una rarità in questo triennio. Ieri pomeriggio, sotto lo sguardo vigile di un Gregucci apparso sereno e motivato, la Salernitana ha ripreso a sgobbare dopo dieci giorni di relax ed i pochi tifosi presenti all’esterno del Volpe si sono intrattenuti con i calciatori parlando di futuro. I diretti interessati non si sono sottratti alle domande dei suppoters, lasciando intendere che tutto dipenderà da Lotito: i tempi non sono strettissimi, ma la proprietà è chiamata a non ripetere gli errori della scorsa estate, quando si scelse l’allenatore la notte prima della partenza per il ritiro e si lavorava sul mercato con due dirigenti senza contratto ed alcuni collaboratori di Lotito che hanno inciso notevolmente sulle scelte finali. Se Gregucci dovesse essere silurato, i due nomi che circolano con maggiore insistenza sono quelli di Toscano e Gautieri. Per Mezzaroma, invece, dubbi non ce ne sono: avrebbe confermato Gregucci. Però… (ga.fer.)

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->