Nessuno vuole il pastificio Amato: l’asta per la vendita va deserta

Scritto da , 4 giugno 2013

Nessun offerente, tutto da rifare. L’asta per la vendita dello stabilimento e del marchio del pastificio “Antonio Amato” di Salerno è andata, ancora una volta, deserta.  Ieri mattina, alle 10:30, alla scadenza dei termini fissati dal tribunale, nessun imprenditore ha presentato offerte per l’acquisto della storica azienda salernitana che resta quindi ancora in mano alla società “Dicado” che fa capo al gruppo Di Martino. Neppure l’imprenditore di Gragnano che da circa un anno gestisce il pastificio in seguito ad un contratto di fitto che potrebbe ora essere prorogato per altri tre mesi, si è fatto avanti depositando un’offerta sul tavolo del giudice Jachia.

 

4 giugno 2013

 

Servizi e approfondimenti sul quotidiano in edicola

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->