Nella terra che ospitò Cutolo e Marandino si scava a caccia di armi o di un cadavere

Scritto da , 29 Novembre 2020
image_pdfimage_print

di Pina Ferro

Forse i resti di una lupara bianca oppure delle armi o addirittura dei rifiuti pericolosi. Al momento vi è il massimo riserbo su cosa le forze dell’ordine cercavano ieri pomeriggio ad Albanella. Erano le 18 circa di ieri, quando un notevole spiegamento di forze dell’ordine è giunto in località Bosco di Camerine. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Agropoli, agli ordini del capitano Fabiola Garello, unitamente ai militari del Nucleo Investigativo e delle Stazioni di Matinella e Capaccio Scalo, coordinati nelle operazioni da due magistrati della Dda di Salerno.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->