Negro rivuole la Salernitana. Mancosu è virtualmente granata

Scritto da , 19 luglio 2015
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

SALERNO. Dopo che tutto sembrava ormai compromesso, si riapre clamorosamente la pista che potrebbe riportare alla Salernitana Maikol Negro. L’attaccante salentino non vuole sentire ragioni ed ha comunicato al suo procuratore, Mariano Grimaldi, di essere intenzionato a tornare in granata a tutti i costi. Finora ha rifiutato diverse offerte, tra cui quelle del Benevento, del Lanciano e dell’Avellino. A Latina non rimarrà non essendo nei programmi del tecnico Mark Iuliano, e come unica destinazione gradita Negro ha indicato proprio la Salernitana. Fabiani potrebbe così trovare un altro esterno da affiancare a Russotto, Gabionetta e, quando si riprenderà a Nalini. Prima però bisognerà trovare un accordo economico per consumare nuovamente il matrimonio tra i granata ed il salentino. Se ne parlerà ad inizio settimana, quando Fabiani vedrà Grimaldi per concludere lo scambio Mancosu – Perrulli con la Casertana. Per la verità il centrocampista sardo, che castigò i granata di Menichini sia all’andata che al ritorno è già virtualmente un calciatore della Salernitana. A rallentare il buon esito della trattativa è Perrulli, che sta limando i dettagli del suo contratto con la società di Terra di Lavoro. L’affare si farà, anche solo con il passaggio di Mancosu (che è in ritiro a Serino con i falchetti ed attende comunicazioni dal suo agente) alla Salernitana. Il mercato dei granata in questa fase vive molto sugli esterni d’attacco. Detto di Negro e della trattativa sempre viva con la Juve Stabia per avere Nicastro (è stato offerto Bocchetti, ma le vespe intendono monetizzare dalla cessione dell’esterno) nelle ultime ore c’è stato un sondaggio anche per il foggiano Sarno. I satanelli però non intendono privarsi del talento partenopeo, nemmeno con uno scambio con Calil, che pure piace tantissimo a De Zerbi. Il mercato di Salernitana e Foggia viaggia in parallelo, tanto che entrambe le società si sono sentite beffate ieri quando da Lanciano è rimbalzata la notizia del passaggio di Pietro Iemmello dallo Spezia proprio alla formazione abruzzese. Perso questo obiettivo, il Foggia ci riproverà con ancora maggiore forza per avere Calil mentre la Salernitana probabilmente riserverà tutte le proprie forze per la trattativa con Maniero che, unitamente all’altro obiettivo di mercato Sciaudone, attende il verdetto sul caso Catania, che dovrebbe arrivare a fine mese, per conoscere il proprio futuro. In caso, come appare probabile, di radiazione degli etnei per illecito sportivo, Maniero e Sciaudone si libererebbero a parametro zero e Fabiani potrebbe trattare esclusivamente con loro l’approdo alla Salernitana.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->