Negozi di Fumetti…che passione!

Scritto da , 10 Dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Antonio Iovino

I luoghi di aggregazione, dove un giovane può socializzare, condividere e coltivare una propria passione o, più semplicemente, passare del tempo, sono fondamentali. Uno di questi luoghi può essere individuato in alcuni negozi di fumetti che alla propria clientela, oltre a manga, fumetti, carte, action figure e quant’altro, offrono uno spazio dove poter giocare, partecipare a tornei e condividere passioni che all’apparenza possono sembrare di nicchia. A Salerno, ne sono un esempio concreto la fumetteria “Nemesis Store” presente in via Francesco Paolo Volpe e la fumetteria “Kaboom” sita in via Mario Iannelli. Per quanto riguarda quest’ultima, un luogo di aggregazione dedicato alla clientela è presente fin dall’apertura del negozio, avvenuta ben 13 anni fa, così come confermato dal titolare Nicola Di Bartolomeo che afferma: «Spazi del genere sono importanti non solo a Salerno ma in tutte le città. Quando abbiamo aperto, sono venuti dei ragazzi chiedere se da noi si giocasse. Organizzammo un torneo di giochi di ruolo, una cosa di nicchia, facemmo cinquanta iscritti! Tutti furono contentissimi perché non erano a conoscenza di quante persone, come loro, avevano la stessa passione». Luoghi simili, quindi, oltre ad essere fondamentali per unire coloro i quali hanno gli stessi interessi, possono anche creare legami così forti che, addirittura, sempre secondo il titolare di “Kaboom”, due ragazzi facenti parte del suddetto gruppo di cinquanta persone, hanno un bambino e convoleranno a nozze il mese prossimo. È sempre tra le mura di “Kaboom” che l’unione di persone con le stesse passioni ha portato addirittura alla nascita dell’ormai celebre e nostrano “FantaExpo”, arrivato ad ottimi livelli anche grazie alle sponsorizzazioni e alla spinta iniziale della suddetta fumetteria. La fascia d’età che comprende i giocatori che frequentano “Kaboom” è davvero molto ampia tant’è vero che si va dai dai 10 fino i 40 anni ed è da segnalare anche un aumento della “quota rosa”, nonostante la maggioranza della clientela sia composta da uomini. Per quanto riguarda le modalità di partecipazione alle attività praticabili nel negozio di fumetti sito in via Mario Iannelli, sempre Di Bartolomeo dichiara: «Non abbiamo nessuna tessera ma siamo “selettivi”; ci sono delle norme di comportamento e chi non le rispetta va subito via, siamo molto ferrei su questo. Il pomeriggio è sempre possibile accedere all’area ludica, la mattina, a meno che non si tratti di eventi speciali, no. È una cosa che abbiamo sempre fatto per evitare che i ragazzi vengano qui a fare “filone». Anche il negozio di fumetti “Nemesis Store”, così come confermato da uno dei titolari, Benito Novelli, offre alla propria clientela, da circa due anni, quasi in concomitanza con l’apertura dell’attività, uno spazio dove è possibile giocare e coltivare varie passioni. «Secondo me afferma Novelli – è importante perché a Salerno ci sono molte fumetterie che sono solo solamente un punto vendita e poche offrono uno luogo di aggregazione nel quale i ragazzi possono ritrovarsi». Lo spazio che “Nemesis Store” offre alla propria clientela è spesso sfruttato nel pomeriggio e nel fine settimana e, sempre secondo Benito Novelli, così come nel caso di “Kaboom”, la fascia d’età dei frequentatori è molto estesa e nonostante ci sia una crescita del pubblico femminile, la maggioranza rimane maschile. Per quanto riguarda come e quando è possibile usufruire dei servizi offerti dalla fumetteria di via Francesco Paolo Volpe, Novelli dichiara: «Abbiamo due abbonamenti di due livelli diversi, che offrono vari vantaggi, sconti, uso del Wi-Fi, della sala giochi, della Playstation, dei giochi da tavola. Organizziamo, inoltre, eventi e tornei tutte le settimane, dal mercoledì al sabato a cadenza settimanale fissa. La zona è sempre accessibile, al secondo piano abbiamo la sala d’aggregazione che, a meno che non sia impegnata per un evento particolare, solitamente è sempre disponibile dal lunedì al sabato».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->