Ncd e Forza Italia vicini all’accordo, sostegno a Caldoro

Scritto da , 16 febbraio 2015

Il previsto incontro tra il leader del Ncd Angelino Alfano e il governatore Caldoro è saltato a causa del forfait del ministro dell’Interno trattenuto a Roma dalle vicende legate dalla crisi libica. In compenso è arrivata l’apertura del ministro Maurizio Lupi che ha auspicato una nuova alleanza elettorale con Caldoro ricordando come ”anche Angelino Alfano ha ribadito che con il governatore Caldoro abbiamo governato in questi cinque anni bene”. Tuttavia dagli organismi locali di partito si chiede ancora una volta a Forza Italia di sconfessare l’accordo nazionale con la Lega. Come ribadito in serata anche dal sottosegretario Gioacchino Alfano (Ncd) che condiziona il sostegno a Caldoro al rapporto che Forza Italia avrà con la Lega a livello nazionale.  Tattiche e strategie che hanno in Forza Italia l’interlocutore privilegiato. Per Berlusconi l’obiettivo principale resta quello di riconfermare Stefano Caldoro alla guida della Campania. Ed è per questo che gli ambasciatori azzurri sono al lavoro con gli emissari di Ncd per ufficializzare l’intesa che, dopo la convergenza sul candidato per la Puglia, ha come passaggio fondamentale il via libera all’accordo in Campania

Consiglia