Natale in casa di donne, la versatilità del teatro di Eduardo

Scritto da , 21 Dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Enrica Suprani

Ancora oggi e domani, al San Carluccio di Napoli, va in scena lo spettacolo “Natale in casa di donne”, una sorta di sperimentazione teatrale per dimostrare l’universalità della drammaturgia di Eduardo De Filippo, interprete principale e regista Sarah Falanga, l’attrice che in questi giorni è stata protagonista sugli schermi di RaiUno della serie “L’amica Geniale”, tratto dal romanzo di Elena Ferrante. L’idea teatrale si è già sviluppata al Museo di Paestum, dove Sarah Falanga ha allevato, con devozione e professionalità, giovani talenti all’interno dell’Accademia Magna Graecia di Paestum, scuola professionale di arti drammatiche, sceniche e musicali. “Natale in casa di donne” è una versione reinventata, tutta al femminile, del celebre copione “Natale in casa Cupiello” di Eduardo De Filippo, ormai fin troppo imitato e copiato. In scena il mito viene riletto e reinterpretato in una chiave nuova, una vera sfida per tutti gli attori che riportano la tragicommedia in una dimensione più vicina ai nostri tempi, in un gioco pericoloso dove i personaggi eduardiani possono essere rimescolati senza che l’incrollabile mito del grande Eduardo ne resti compromesso. Questi gli attori oltre a Sarah Falanga nel ruolo di Filumena, Francesca Morgante, Elena Fattorusso, Stefano Pascucci, Giusy Paolillo, Damiano Agresti, luci di Christian Mirone, costumi Leticia Craig.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->