Nascono gli Ambulatori infermieristici

Scritto da , 13 Aprile 2020
image_pdfimage_print

di Rosa Coppola

L’Asl Salerno approvazione il Regolamento aziendale per la gestione e la funzionalità degli Ambulatori Infermieristici che saranno attivati entro fine giugno. Nello specifico si tratta dei Distretti di: Scafati, Cava de’ Tirreni, Buccino, Battipaglia, Vallo della Lucania, Agropoli, Sapri, Caselle in Pittari, Sala Consilina e Polla. Ma di cosa si occuperanno? La priorità è per la presa in carico dei pazienti cronici, in rete con i medici di medicina generale. Gli obiettivi prefissati riguardano la riduzione di ricoveri impropri, la riduzione dei codici bianchi in Pronto Soccorso, il miglioramento della gestione delle cronicità, la prevenzione degli episodi di riacutizzazione delle patologie, la compliance terapeutica. Il Progetto è stato curato dalla dottoressa Maria Rosaria Pietropaolo, responsabile del Progetto Aziendale, che ha costituito il tavolo di lavoro composto da Cosimo Cicia (Presidente Ordine degl Infermieri), Michelina Baldi (secondo responsabile della progettualità ) e da Annamaria Grieco, collaboratore amministrativo senior, allo scopo di trovare le soluzioni più idonee per l’implementazione degli Ambulatori Infermieristici Distrettuali. Già predisposta una apposita Check List nella quale sono stati riportati i requisiti minimi strutturali ed organizzativi previsti dalla normativa. Negli ambulatori sarà coinvolto personale infermieristico tra quello che già opera nel Distretto di riferimento. Un primissimo esempio si era già avuto a Scafati con la nascita dell’ambulatorio infermieristico per pazienti stomizzati (acronimo Aicaps). Un servizio gestito da infermieri con prestazioni Infermieristiche di base specialistiche in Stomaterapia e Wound – Care gestito dagli Infermieri afferenti alle Cure Domiciliari.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->