Napoli non tira, le liste volano A rischio il premio di maggioranza

Scritto da , 25 maggio 2016

di Andrea Pellegrino

Dante Santoro e Roberto Celano spingono sull’acceleratore per arrivare al ballottaggio. Certi più di prima che l’impresa è dura ma non impossibile. Le sentinelle del voto parlano di un distacco abbastanza alto tra le liste deluchiane ed il candidato sindaco Enzo Napoli. Gli aspiranti consiglieri comunali dei Progressisti per Salerno e di Campania Libera viaggerebbero su numeri importanti ma in maniera autonoma, con un netto distacco rispetto al loro candidato sindaco. Al momento il dato certo, per l’entourage elettorale deluchiano, si ferma ad una percentuale molto più bassa rispetto a quelle incassate da Vincenzo De Luca nelle ultime elezioni comunali con una conseguente seria difficoltà a raggiungere il premio di maggioranza. Ciò significherebbe meno consiglieri comunali a sostegno del governo cittadino. Numeri che al momento farebbero sperare gli avversari. D’altronde nel gioco elettorale degli ultimi giorni, la conquista di qualche punto percentuale in più non è cosa impossibile. Piazzati ci sono sia Dante Santoro che beneficerebbe sostanzialmente del voto disgiunto perso dalla maggioranza, che Roberto Celano, che negli ultimi giorni spinge con più determinazione la campagna elettorale. In risalita c’è Antonio Cammarota che conquista numeri alle varie iniziative elettorali, superando tutte le aspettative. Seppur alla fine saranno le urne a quantificare il tutto. Secondo lo schema immaginato, e supportato al momento anche da dati oggettivi che provengono dai vari comitati elettorali, Santoro dovrebbe essere il candidato più vicino ad Enzo Napoli, seguito poi da Roberto Celano e dalla sua coalizione che contempla anche Forza Italia. Dante Santoro, sempre secondo le prime analisi, si troverebbe avanti rispetto alle tre liste civiche che sono suo sostegno mentre Celano camminerebbe di pari passo rispetto alle sue formazioni. Incognita quorum per gli altri in campo, seppur non si escludono sorprese nell’ultima settimana di campagna elettorale. Di sicuro non si dorme tranquillamente nello schieramento della maggioranza dove si cerca di recuperare terreno per mettere in sicurezza il risultato. Ed è per questo che si valuta un nuovo ed imponente intervento di Vincenzo De Luca. Ad oggi a quanto pare il miliardo di euro scaricato su Salerno città da Palazzo Santa Lucia ha dato poco respiro al suo successore al Comune di Salerno.

Consiglia

1 Commento

  1. dante

    25 maggio 2016 at 15:07

    Sentinelle, comitati, ? Non sapevo che fossero sondaggi affidabili. I sondaggi fatti scientificamente sbagliano figuriamoci queste favolette che ci racconti. Direttoreeeee