Musulmani in piazza S. Agostino, Naddeo contro la Giunta

Scritto da , 4 settembre 2017

Il consigliere comunale Corrado Naddeo denuncia ancora una volta l’assenza di dialogo e di comunicazione con la Giunta. Motivo è la concessione di piazza S.Agostino per una cerimonia religiosa di significativa partecipazione di fedeli musulmani. “È di tutta evidenza – scrive naddeo – che in questa occasione, come in altre, non si è ritenuto di ascoltare i cittadini salernitani attraverso i loro rappresentanti istituzionali. Personalmente avrei proposto (previo analisi fattività) una zona diversa della città: ad esempio l’area dello stadio Arechi che, con i suoi ampi parcheggi ed i collegamenti coi mezzi pubblici, avrebbe anche favorito una partecipazione maggiore all’evento garantendo quanto necessario ai tanti fedeli intervenuti. Naturalmente poi si sarebbero potute considerare altre opzioni, ivi compresa quella di Piazza S. Agostino. Ma non è andata così. Non si è discusso, non si è ascoltato. Ma questo modo di procedere, a mio parere, è sbagliato; in questo modo si rischia di creare una frattura, una vera e propria barriera tra Istituzione e Cittadini (coi loro rappresentanti)”.Certo ascoltare pareri diversi può essere noioso e magari anche fastidioso (specie se diversi dal proprio) ma è l’unico modo per cementare cittadini ed Istituzioni in un virtuoso connubio che produce risultati”.

Consiglia