Muore per overdose alla stazione

Scritto da , 12 agosto 2017

All’arrivo dei soccorsi non vi era più nulla da fare, il cuore di Nicola Di Chiara aveva già smesso di bat- tere da un po’. Il 35enne di Ponte- cagnano è stato ritrovato senza vita presso la stazione ferroviaria di Pontecagnano dai volontari della Vopi. Ad allertare il 118 affin- chè inviasse un mezzo di soccorso presso lo scalo ferroviario sono stati alcuni viaggiatori che hanno notato un corpo accasciao al suolo e che non dava segni di vita. Scat- tato l’allarme sul posto sono inter- venuti i volontari dell’associazione di primo soccorso del centro Pi- centino ed un medico.

Purtroppo il sanitario non ha potuto fare altro che accertare il de- cesso ed informare le forze dell’ordine per i rilievi di rito. Pare che ad uccidere il 35enne sia stata una overdose.

Probabilmente Nicola De Chiara aveva scelto un luogo appartare per consumare la sua dose di stupefacenti. Una dose che però si è rivelata fatale. La notizia del de- cesso del ragazzo ha immediatametnte fatto il giro di Pontecagnano dove la vittima risiedeva ed era molto conosciuto soprattutto per il suo papà. L’avvocato Di Chiara da sempre in prima linea per la crescita del centro picentino è stato impegnato in politica e nel mondo dello sport in particolare del ciclismo. E’ stato anche un amministratore.

Sul luogo del ritrovamento del ca- davere sono intervenuti i carabi- nieri della stazione di

Pontecagnano che hanno infor- mato il magistrato di turno dell’ac- caduto. Succesivamente la salma è stata ispezionata dal medico legale che nelle prossime ore potrebbe procedere con l’esame autoptico se disposto dal magistrato. Ai fami- liari l’atroce compito del riconosci- mento della salma.

Ovviamete i carabinieri hanno immediatamente avviato le indagini al fine di appurare chi ha venduto all’uomo la dose che si è rivelata letale. Le indagini si sono mosse partendo priama di tutto dalla rete di spacciatori che abitualmente ruota intorno al centro picentino. Non è neppure da escludere che a Salerno e quindi anche a Pontecagnano sia giunta una partita di stupefacenti tagliato male.

Consiglia