Mounard ancora ko: caso… o un caso?

Scritto da , 23 Ottobre 2012
image_pdfimage_print

Mounard ancora ko: caso… o un caso?E’ voluto fortissimamente restare alla Salernitana ma, dopo aver siglato in Coppa Italia il primo gol ufficiale della stagione, per David Mounard sono cominciati i problemi. Il francese non ha brillato nelle prime uscite con Galderisi, anche perchè era costretto ad un lavoro sfiancante che non ne esaltava le caratteristiche. Poi è arrivato l’infortunio al ginocchio che l’ha messo fuori combattimento per oltre un mese. Poi, proprio quando finalmente sembrava aver riassorbito l’acciacco ed essere pronto al rientro, l’ennesima tegola. Ieri infatti il francese ha lasciato anzitempo la seduta di allenamento a causa di un risentimento al collaterale mediale destro proprio mentre calciava la palla. Un guaio muscolare che ne mette a rischio il rientro sul terreno di gioco. Purtroppo il nuovo infortunio che ha colpito il legamento di Mounard era per certi versi preventivabile, nel senso che lo stesso Perrone aveva detto nei giorni scorsi che le sue condizioni andavano valutate quando avrebbe toccato il pallone. Lo staff sanitario valuterà le condizioni di Mounard nelle prossime ore, ma è molto probabile che, se queste scosse al legamento continueranno, sarà costretto a mordere il freno ancora per diverso tempo. Una assenza prolungata che potrebbe cambiare le cose tra Mounard e la Salernitana. Il transalpino è sempre corteggiatissimo sia in Prima Divisione che in serie B ed a gennaio tante società potrebbero rifarsi sotto per ingaggiarlo. Soprattutto se Mounard non dovesse riuscire a trovare spazio in squadra. «Mounard dovrà conquistarsi il posto», ha detto domenica scorsa Carlo Perrone. Con Mancini, Gustavo, Guazzo e Ginestra che girano a mille e con Ricci, Vettraino e Topouzis che hanno dato risposte soddisfacenti quando sono stati chiamati in causa, lo spazio per Mounard potrebbe assottigliarsi. La classe e il carattere tenace del francese, che a Salerno si trova benissimo, potrebbero però avere la meglio sulle sirene di mercato. Ieri intanto la Salernitana ha ripreso gli allenamenti all’Arechi. Gli uomini di Perrone hanno svolto esercizi di stretching, lavoro isometrico ed esercitazioni su situazioni tattiche offensive. Buone notizie arrivano da Tuia e Ricci che si sono regolarmente allenati e che domenica saranno disponibili. La seduta di allenamento, a cui ha partecipato anche l’ultimo arrivato Dazzi, si è conclusa con una partita a campo ridotto. 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->