Morte cerebrale per Valeria dopo sei giorni di coma

Scritto da , 21 aprile 2016
image_pdfimage_print

Morte cerebrale per Valeria Esposito, la ragazza salernitana ferita nell’incidente stradale avvenuto in via Parmenide giovedì scorso, 14 aprile. La ventottenne era ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale “Ruggi d’Aragona” e dopo sei giorni di coma i medici ne hanno dichiarata la morte cerebrale.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->