Morì a Paestum per salvare due bambini: una targa per Raffaella

Scritto da , 2 settembre 2017

Una targa per ricordare la giovane operatrice sociale annegata per salvare due ragazzi a lei affidati in difficolta’ per il mare mosso a Paestum.

L’iniziativa e’ dl Comune di Sant’Anastasia, nel Napoletano, dove era nata Raffaella Esposito Alaia, 34enne che il 15 luglio scorso si e’ tuffata per aiutare i due tra le onde agitate, appena arrivata un camping della zona insieme a un gruppo di bambini della comunita’ di Acerra.

“Per l’atto eroico compiuto e per aver messo al primo posto la vita dei due ragazzi sacrificando la propria – dice il sindaco Lello Abete – ho annunciato la volonta’ dell’amministrazione di dedicare alla donna una targa, ma solo se la famiglia esprimera’ il proprio consenso. Una targa per una ragazza modello, esempio di vita e di professionalita’, ricca di valori come l’altruismo, la generosita’ e la solidarieta’.

Consiglia