Montecorvino Pugliano, indagati sindaco ed ex giunta

Scritto da , 28 Settembre 2019
image_pdfimage_print

Pina Ferro

L’arrivo di tre miltiari della compagnia di Battipaglia non è passato inosservato. Il reato relativo al consuntivo 2017 e non solo. di Pina Ferro Falso ideologico continuato ed in associazione. Questo il reato contestato a sei componenti l’ex giunta di Montecorvino Pugliano e tre dirigenti. A tutti e nove, ieri mattina è stato notificato un avviso di garanzia firmato dal pubbico ministero Maurizio Cardea. I fatti sono relativi al consuntivo 2017 e non solo. Nella mainaa di ieri re miliari della compagnia di Battipaglia, secondo le indiscrezioni trapelae , si sarebero recati presso il Palazzo di cià del comune Picenino e dopo aver raggiuno la segreteria comunale, uniamente alla vice segreario avrebbero consegnato, convocandoli singolarmene, la noifica dell’avvenua iscrizione nel regisro degli indagai ai componeni l’exgiuna :Buonomo, Dello Stritto, Angelica Montella , Vito Montella e Verrioli. All’attuale sindaco Chiola, almeno ieri mattina, non è stato possiile notificare l’avviso di garanzia in quanto fuori sede per il suo compleanno. I dirigenti che si sono visti notificare l’atto sono: Della Corte, Grasso e Palo. Ora i destinatari dell’atto possono chiedere di essere sentiti dal magistrato titolare del fascicolo investigativo. Al monmeno non si conoscono i paricolari dell’inera vicenda e di come si sia concreizzao il falso ideologico. Maggiori particolari potrebero venir rfuori nelle prossime ore. Ovviamene l’arrivo dei carabinieri a Palazzo di Città non è passato del tutto inosservato. Al momeno nessuna reazione si avua dai nove desinaari dellavviso di garanzia. L’inchiesta è partita qualche tempo fa, forse a seguito di qualche segnalazione. Nelle prossime ore presso il palazzo comunale potrebbero arrivare anche gli ispettori della Corte dei Conti.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->