“Mongibello dimostrasse di essere corretto e leale”. La replica di Emilio Toscano (Progetto Comune)

Scritto da , 13 agosto 2016

Sconcertante è l’elemosina di notorietà praticata da qualche soggetto che, forse represso dal buio politico in cui è rintanato da qualche tempo, pur di intravedere uno spiraglio di luce, si interpone in questioni ed interlocuzioni senza che fosse minimamente menzionato. Starà forse travestendosi da avvocato difensore continuando a garantire “l’indennità politica di Gambino”, pur di uscire dalla gogna politica ma sembra debba migliorarsi. Gli consiglierei, pertanto, di non sprecare tempo prezioso a ricostruire fantasiosamente fatti e vicende altrui, prediligendo e guadagnando tempo per meditare su quelle proprie, perlopiù di genere diverso da quello politico. In un detto antico, da egli stesso reso attuale, potrebbe ritrovare la categoria a cui appartegono le persone che parlano sempre. Traesse, da questo, insegnamento e ne facesse tesoro. Mi scuserà, il frapposto interlocutore, se ancora una volta prediligo lo stile ed il contenuto politico, soffermandomi a commentare vicende fallimentari di pubblico interesse e di altrettanto pubblica notorietà, esonerando e distinguendo le “persone” ed i fatti personali. A lui invece, questo, riesce così difficile che si rifugia nell’ offendere chi onoratamente, onestamente e con dignità svolge il proprio lavoro. Destinasse questi sforzi al ruolo di consigliere di opposizione che gli elettori gli hanno affidato, garantendo una costante presenza in consiglio comunale e dimostrando lealtà e correttezza, quest’ultime messe in discussione nell’ultimo anno. Segnale, questo, della mancanza di argomentazioni, dati di fatto e financhè di possibilità oggettiva di smentita dei fatti politici sottoposti alla non sua attenzione. Oltrechè perdere, quindi, un’ altra buona occasione per praticare la nobile arte del silenzio, invade la vita privata delle persone e di paganesi che, dimentica, ha già reso oggetto di derisione, finanche con i media nazionali. Sarebbe il caso che, se proprio è interessato, si limitasse a smentire le cose, se ne è in grado, evitando le gratuite offese che, ovviamente, non meritano altra risposta che quella della noncuranza.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->