«Molinari non si muove da Salerno»

Scritto da , 28 gennaio 2014

L’esclusione dalla lista dei convocati per il ritiro di Roma ha fatto scattare il campanello d’allarme per Morris Molinari. L’esperto difensore centrale, tra gli indiscussi artefici della promozione in Prima Divisione della passata stagione, sta vivendo un periodo non facile. Tra prestazioni disastrose, infortuni a raffica e quest’ultima esclusione, per Molinari dire che sia stata una stagione travagliata fino a questo momento sarebbe dire poco. Nelle ultime ore si è sparsa la voce di un possibile trasferimento dell’esperto centrale che vuole chiudere la carriera giocando in una compagine vicino casa sua. Una ipotesi che, vista l’età anagrafica del calciatore, può essere anche comprensibile. Dopo una carriera importante trascorsa soprattutto in formazioni del sud, per Molinari potrebbe anche scattare la voglia di stare accanto ai suoi cari concludendo in maniera onorevole la propria vita professionale da calciatore. A smentire, almeno per il momento, questa ipotesi è intervenuto il procuratore del difensore Sorrentino. Secondo l’agente, Molinari è intenzionato a rispettare il contratto che lo lega alla Salernitana fino al prossimo 30 giugno: «Morris non si muove da Salerno. E’ rimasto ad allenarsi a Salerno non partendo per il ritiro di Roma per svolgere un lavoro specifico che gli consenta di recuperare la migliore condizione fisica. Nè la società -sottolinea Sorrentino- nè tantomeno lui mi hanno contattato per un possibile trasferimento. E credo che a poche ore dalla fine del mercato l’ipotesi di un suo addio alla Salernitana -conclude l’agente- sia improbabile». (m.d.m.)

Consiglia