Miss Italia 2016: La vincitrice morale è la bellezza curvy di Paola Torrente di Angri

Scritto da , 11 settembre 2016
Roma, 11 set. (askanews) - Rachele Risaliti, ventunenne di Firenze, 177 cm di altezza, occhi verdi e capelli biondo cenere, è la nuova miss Italia, ma a fare notizia sul palgo di Jesolo dove si è assegnata la fascia di Miss Italia 2016, è  Paola Torrente, 22 anni, un metro e 80 di bellezza curvy, vincitrice morale di quest’edizione. Piange in diretta come nelle migliori tradizioni Rachele,  anche perché dopo 20 anni riporta il titolo di Miss Italia in Toscana  "il bastone della nostra vecchiaia" ha detto la mamma in tv. Diplomata al liceo scientifico, studia Fashion Marketing Management al Polimoda di Firenze. Ha praticato ginnastica ritmica a livello agonistico per 11 anni ed è stata campionessa di gymnaestrada. Sport maestro di vita, "insegnamenti che hanno contribuito fortemente a formare il mio carattere e a farmi superare tanti momenti di difficoltà". Vicino a lei, per le foto ufficiali, c’era anche il fidanzato Federico, studente di Economia a Londra, conosciuto quando entrambi avevano dieci anni.  "Csm" è il tatuaggio che si è fatta fare sul polso sinistro. "Sono le iniziali dei miei quattro genitori". 

	Rachele da quando ha tre anni si divide tra Firenze, dove vive la madre, a Prato, dove sta il padre. "Sono la ragazza con la valigia", scherza. La vincitrice morale è la bellezza curvy di Paola Torrente. Paola studia ingegneria a Salerno. Il suo approdo in finale è stato oggetto di qualche contestazione, soprattutto dalla mamma di Viviana Vogliacco, la ragazza eliminata da Paola nella sfida a due. La signora ha chiesto la creazione di un sezione specifica del concorso dedicata alle “curvy”, cosa che l'organizzazione ha escluso proprio perché ha voluto liberare miss Italia dalle misure. Taglia 46, occhi marroni e capelli castani, la ragazza di Angri, provincia di Salerno, studia ingegneria e vorrebbe fare carriera nel mondo della moda curvy.  Tante storie, come quella di Nadia Nefzi, Miss Roma, sopravvissuta al naufragio della Costa Concordia, Marta Barbabietola, Miss Miluna Umbria, che balbetta da quando è nata ed ha deciso che meritava di partecipare a questo concorso, Fabiana Pastorino, la Curvy di Miss Italia, che voleva togliersi di dosso l'etichetta di cicciottella con gli occhiali

Rachele Risaliti, ventunenne di Firenze, 177 cm di altezza, occhi verdi e capelli biondo cenere, è la nuova miss Italia, ma a fare notizia sul palgo di Jesolo dove si è assegnata la fascia di Miss Italia 2016, è Paola Torrente, 22 anni, un metro e 80 di bellezza curvy, vincitrice morale di quest’edizione. Piange in diretta come nelle migliori tradizioni Rachele, anche perché dopo 20 anni riporta il titolo di Miss Italia in Toscana “il bastone della nostra vecchiaia” ha detto la mamma in tv. Diplomata al liceo scientifico, studia Fashion Marketing Management al Polimoda di Firenze. Ha praticato ginnastica ritmica a livello agonistico per 11 anni ed è stata campionessa di gymnaestrada. Sport maestro di vita, “insegnamenti che hanno contribuito fortemente a formare il mio carattere e a farmi superare tanti momenti di difficoltà”. Vicino a lei, per le foto ufficiali, c’era anche il fidanzato Federico, studente di Economia a Londra, conosciuto quando entrambi avevano dieci anni. “Csm” è il tatuaggio che si è fatta fare sul polso sinistro. “Sono le iniziali dei miei quattro genitori”. Rachele da quando ha tre anni si divide tra Firenze, dove vive la madre, a Prato, dove sta il padre. “Sono la ragazza con la valigia”, scherza. La vincitrice morale è la bellezza curvy di Paola Torrente. Paola studia ingegneria a Salerno. Il suo approdo in finale è stato oggetto di qualche contestazione, soprattutto dalla mamma di Viviana Vogliacco, la ragazza eliminata da Paola nella sfida a due. La signora ha chiesto la creazione di un sezione specifica del concorso dedicata alle “curvy”, cosa che l’organizzazione ha escluso proprio perché ha voluto liberare miss Italia dalle misure. Taglia 46, occhi marroni e capelli castani, la ragazza di Angri, provincia di Salerno, studia ingegneria e vorrebbe fare carriera nel mondo della moda curvy. Tante storie, come quella di Nadia Nefzi, Miss Roma, sopravvissuta al naufragio della Costa Concordia, Marta Barbabietola, Miss Miluna Umbria, che balbetta da quando è nata ed ha deciso che meritava di partecipare a questo concorso, Fabiana Pastorino, la Curvy di Miss Italia, che voleva togliersi di dosso l’etichetta di cicciottella con gli occhiali

Consiglia