«Mio padre è stato dimesso con piaghe sul corpo»

Scritto da , 20 Novembre 2020
image_pdfimage_print

di Pina Ferro

«Ero in uffico quando ho ricevuto le foto inviatemi da mia sorella che ritraevano le condizioni di padre dopo circa 20 giorni di ospedale. Per poco non svenivo. Ma come è possibile che lo abbiao ridotto così?». Non esita a puntare il dito contro l’ospedale di Eboli l’ex consigliere comunale della giumta Cariello, Vittorio Bonavoglia. E’ arrabbiato per come è stato ridotto il suo papà, ma è anche amareggiato per un ospedale che dovrebbe essere il fiore all’occhiello del territorio e per il quale sia lui che l’ex sindaco di sono sempre battuti. In prima battuta l’ex consigliere comunale ha sfogato il suo dolore e la sua rabbia sui social pubblicando le foto delle ferite riscontrate sul corpo del genitore.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->