Minaccia di dar fuoco ai dipendenti comunali: arrestato Luca Avallone della Lampara

Scritto da , 11 giugno 2016

Armato di liquido infiammabile ha minacciato di incendiare gli uffici dello Sportello unico delle Attività Produttive di Salerno. In manette, con l’accusa di minacce aggravate a pubblico ufficiale è finto Luca Avallone. Ad arrestarlo sono stati i Falchi della Squadra Mobile della Questura di Salerno. Ieri mattina Luca Avallone impugnando una bottiglia da un litro e mezzo di benzina in una mano e brandendo un accendino nell’altra, si è presentato innanzi all’ufficio Suap inveendo e minacciando i funzionari presenti di incendiare gli uffici, nonché gli stessi impiegati comunali, in quanto il comune di Salerno gli ha sospeso il provvedimento di autorizzazione all’occupazione del suolo pubblico del ristorante “La Lampara” situato nel centro storico di Salerno. Immediatamente, dal comune di Salerno hanno richiesto aiuto attraverso il numero unico di emergenza (Nue) 112. L’operatore della sala operativa della Questura di Salerno ha diramato alle pattuglie della polizia presenti sul territorio cittadino, la richiesta di intervento. Sul posto in via Dei Canali, dove sono ubicati gli uffici dello sportello Unico delle Attività Produttive sono giunte le pattuglie dei Falchi della Squadra Mobile che hanno prontamente immobilizzato Luca Avallone, impedendogli di compiere quanto ideato. D’intesa con il Sostituto Procuratore Carlo Rinaldi, Luca Avallone è stato arrestato dalla squadra mobile. Espletate le formalità di rito è stato associato al cercere di fuorni.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->