Migranti: sulla Rio Segura 1216 persone il doppio del consentito

Scritto da , 29 giugno 2017
Non ci sono casi sanitari particolari a bordo della nave Rio Segura, attraccata al Molo Manfredi di Salerno con 1216 migranti. Ad assicurarlo Gaetano Angora, capitano di vascello della Guardia Costiera che ha avuto l’ok dal medico della sanità marittima affinché si possa procedere alle operazioni di sbarco, dopo aver sentito il medico di bordo. La nave è attraccata alle 13 con un ritardo di 4 ore per via del mare mosso che ha fatto slittare l’arrivo. I primi a scendere sono stati neonati, persone sulla sedia a rotelle e donne.
“Malgrado la nave potesse ospitare solo la metà delle persone a bordo – aggiunge Angora – per salvare la vita a queste persone,è stato necessario effettuare questa scelta. Sono state soccorse circa cinquemila persone nelle ultime 48 ore, non si poteva fare diversamente. Solo negli ultimi sei giorni sono state soccorse circa diecimila persone. Dopo aver interessato tutti i porti della Sicilia e della Calabria, ovviamente, si è salito come latitudine, arrivando al porto di Salerno”.

Consiglia