Migranti al Porto di Salerno: Cirielli, Renzi e Alfano penalizzano il territorio

Scritto da , 2 settembre 2016
cirielli 1

“Renzi e Alfano continuano a penalizzare e mortificare la provincia di Salerno. L’ennesimo sbarco al porto di ieri di 1.048 migranti ne è la conferma”. È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato salernitano di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale. “Non è certo in discussione l’accoglienza che è decisa a Roma dal governo renziano del Pd e sul quale la posizione contraria di Fratelli d’Italia è nota – spiega –. L’Italia non è in grado di accogliere più nessuno ed è necessario espellere al più presto coloro che è stato accertato non hanno diritto di chiedere asilo e quanti abbiano commesso reati e violenze, anche se richiedenti asilo.

A prescindere, però, dal problema nazionale di questa vera e propria invasione provocata dal Pd, non è possibile che sia sempre lo scalo salernitano a doversi sobbarcare questo lavoro e a far fronte ad un’emergenza che andrebbe gestita seriamente e non all’acqua di rose come fa il governo. Ed è altrettanto inimmaginabile pensare di mettere a rischio lo stesso porto”.

“Dispiace constatare – sottolinea – che anche in questa occasione il Pd provinciale, che sostiene Renzi e Alfano, resti in silenzio a guardare. Volete questa accoglienza indiscriminata, ma almeno con una giusta distribuzione della solidarietà e delle responsabilità”. “Su questo – conclude Cirielli – si faccia sentire a Roma anche il Prefetto, invece di dare lezioni ai sindaci che rappresentano il popolo che sono chiamati a difendere, e che, a differenza sua, non sono stati nominati da un governo senza legittimità democratica”.

Consiglia