MERCATO SAN SEVERINO. Incidente stradale a Costa muore un operaio di Siano

Scritto da , 9 dicembre 2015

MERCATO S.SEVERINO. Incidente stradale mortale, l’altra notte, a Costa, frazione di Mercato S. Severino, verso le ore 1,10. A perdere la vita è stato Alfonso Barba, 28enne operaio residente in via Variante a  Siano. Nel sinistro sono rimasti feriti altri 5 ragazzi tra i 25 ed i 30 anni residenti a Siano e Solofra in provincia di Avellino,  ricoverati in ospedale. Al nosocomio “Amico Luigi Fucito” di Curteri di Mercato San Severino i giovani solofrani ed il ragazzo di Siano sono stati dimessi con prognosi di 3 e 7 giorni. Due auto, con a bordo i sei giovani (due su un’auto e quattro sull’altro veicolo), si sono scontrate, per cause ancora in fase di accertamento, in via Ferrovia-Valle, nei pressi dell’impianto semaforico.  Il giovane operaio di Siano a bordo di una Fiat seicento con un amico a bordo stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa con amici a Salerno. All’incrocio semaforico di Costa si scontrava con la Mercedes Tipo b dove vi erano i quattro giovan i di Solofra che stavano rientrando a casa da Nocera Inferiore. Sembra che la seicento abbia urtato la Mercedes dal lato guida. Gravi, nell’impattoi violentissimo, le conseguenze del giovane operaio A riportare le conseguenze peggiori, è stato proprio Alfonso Barba, che è deceduto appena giunto in ospedale. Subito dopo il sinistro è stato dato immediatamente l’allarme. Sul luogo dell’incidente sono arrivate le ambulanze del 118 dell’associazione “La Misericordia” di Siano e de “La solidarietà di Fisciano” nonchè i carabinieri della locale stazione guidati dal maresciallo Antonio Vietri. I soccorittori presetavano le prime cure ai ragazzi feriti che avevano riportato escoriazioni e frattute in varie parti del corpo. I militari avviavano le primi indagini per accertare le responsabilità in merito all’incidente.   La salma si trova presso l’obitorio dell’ospedale “Gaetano Fucito” di Curteri. Sul tragico incidente è stata aperta un’inchiesta da parte della Procura di Nocera Inferiore. Il magistrato titolare dell’inchiesta ha disposto il sequestro delle due autovvetture coinvolte nell’incidente e l’autopsia sul corpo della vittima. La tragica morte di Alfonso Barba ha destato enorme scalpore nel centro del basso nocerino, dove il giovane e la sua famiglia sono molto conosciuti. Sul luogo dell’incidenrte a pochi metri dalla chiesa dell’Annunziata di Costa, ieri mattina sono stati posti dei fiori in memoria della giovane vittima.

Alfonso Barba

Alfonso Barba

Consiglia