Mercato low cost: arriva Russotto

Scritto da , 17 luglio 2015
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

SALERNO. Andrea Russotto (nella foto) è il nuovo attaccante della Salernitana. Con una trattativa lampo Fabiani ha strappato al Catanzaro il 27enne ex enfant prodige del Treviso. Russotto, dopo aver rescisso il contratto che lo legava ai calabresi per un’altra stagione, ha sottoscritto un contratto annuale, con opzione per il rinnovo biennale. Una nuova chance, forse l’ultima, per l’ex fantasista del Napoli che ritrova la serie B dopo la pessima esperienza al Livorno nel 2011 (solo 3 presenze) e tre anni e mezzo in Lega Pro tra Carrara (sei mesi) e Catanzaro (tre anni). Un colpo tutto da valutare quello della Salernitana che ingaggia un altro elemento proveniente dalla terza serie e che proprio un esterno puro non è. Russotto infatti a Catanzaro ha giocato prevalentemente da seconda punta. Il profilo low cost scelto dalla società granata, se da un lato rispecchia i canoni che in passato hanno portato frutti sperati anche in cadetteria (vedi Carpi e Frosinone), dall’altro lascia perplessi dal momento che la B attuale è fatta soprattutto da elementi giovani, di talento e grande fisicità. Chiaramente la scelta di Russotto, che nel 2007 fu inserito da World Soccer tra i 50 giovani più promettenti del calcio europeo, è stata accelerata dalle condizioni precarie di Nalini che probabilmente dovrà saltare la prima parte della stagione. Questo innesto però non può bastare. Serve altro, soprattutto a centrocampo dove i soli Pestrin, Moro e Bovo sono davvero troppo poco. Si sta cercando di convincere Crecco, ammaliato dal Pescara, mentre si attende l’evolversi della vicenda calcioscommesse per mettere sotto contratto Sciaudone. E poi non sono tramontate le trattative per ingaggiare un altro centravanti (Iemmello, Çani e Maniero i nomi sempre caldi) e per almeno un altro esterno. Si lavora in tal senso allo scambio con la Juve Stabia Nicastro-Bocchetti, mentre rimangono sempre in attesa i vari Fedato (Samp), Stoian (Chievo), Galano (Bari), Cutolo (Entella), Troianiello (Palermo). Si dovrà fare anche qualcosa in uscita. Castiglia viaggia verso il ritorno a Como, Perrulli invece potrebbe firmare per la Casertana. Grillo, Martiniello e Nappo sono promessi alla Paganese, mentre Trevisan alla fine dovrebbe restare nonostante l’offerta del Padova.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->