Mercatini di Natale, l’appalto va a Buongiorno Italia: «Idea convincente»

Scritto da , 8 novembre 2016
mercatin_natale_salerno

di Brigida Vicinanza

Va a Buongiorno Italia l’allestimento dei mercatini natalizi che coloreranno la città di Salerno dal 6 dicembre al 10 gennaio, in almeno 7 dei 9 punti previsti dal bando del Comune di Salerno. La gara è stata infatti vinta dall’associazione torinese, che sarà in città nuovamente, dopo essersi occupata dal progetto per tre anni consecutivi. Per la zona di via Orofino a Torrione ed il Parco di Mercatello non vi saranno però bancarelle e, al momento, non vi sarà alcun scorrimento della graduatoria. Alla fine Buongiorno Italia si è aggiudicata la gara con il punteggio di 88 punti su 100, contro gli 82 della seconda classificata e i 63 della terza.«Luci d’Artista non saranno solo luci e mercatini ma anche concerti, film per ragazzi, dibattiti e tanto altro ancora – ha sottolineato il primo cittadino Enzo Napoli – sempre più operazioni di marketing territoriale in un momento topico per la nostra città, che vede nel turismo un grande momento di rinascita a livello commerciale». Con lui anche gli assessori al Bilancio, Roberto De Luca, e all’Annona Dario Loffredo oltre il dirigente Suap Alberto Di Lorenzo che ha curato personalmente il bando. «Salerno sta viaggiando oltre i confini provinciali e regionali. – ha affermato De Luca jr – Continuiamo nel nostro obiettivo di un Turismo per 365 giorni all’anno. La domanda turistica cresce e ci stiamo adeguando con le offerte, basti pensare agli alberghi pieni per l’evento di Luci d’Artista. Ma stiamo lavorando ad una Salerno “policentrica”, come promesso durante la campagna elettorale del sindaco Napoli». Nonostante la titubanza iniziale però l’assessore Dario Loffredo, che ha voluto fortemente il bando dei mercatini natalizi, ora si ritiene soddisfatto della scelta: «E’ stato premiato il progetto migliore – ha affermato – con questo bando proponiamo una città multicentrica che è uno degli obiettivi della nostra amministrazione. Ogni zona della città avrà il suo mercatino natalizio e non solo. Il progetto di Buongiorno Italia è stato curato nei minimi particolari ed è stato scelto proprio per la varietà dell’offerta che ci è stata proposta. Ad iniziare dallo spettacolo pirotecnico di inaugurazione del 6 dicembre a tutte le iniziative collaterali con i cori gospel, spettacoli di burattini, musica dal vivo in strada, che darà spazio a tutti i giovani del nostro territorio. Tra l’altro c’è anche spazio per l’artigianato, con bancarelle allestite nel Centro Storico”. Intanto si lavora anche in prospettiva futura e non solo per il natale. Già quasi tutto pronto per il mercato etnico, dove per la collocazione e l’apertura si attende solo il posizionamento dei bagni chimici, ma soprattutto si darà ampio spazio ai parcheggi per ovviare ad un problema fortemente sentito in città e soprattutto in questo periodo dai residenti. Il primo cittadino ha voluto ribadire l’azione di repressione per quanto riguarda i venditori ambulanti e soprattutto l’importanza di tenere “libere” le aree dei parcheggi solo per la sosta dei veicoli. All’appello, dopo i mercatini, ora manca l’inaugurazione dell’albero di natale in piazza Portanova, i presepi di sabbia “protagonisti” alla stazione marittima e le installazioni a sfondo unicamente natalizio nella zona orientale

Consiglia